Valutazione curva glicemica e insulinica

Visualizzazione 37 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #58659 Rispondi
      AvatarMark
      Ospite

      Ho eseguito una curva glucidica e insulinica a 4 ore per valutare se l’eccessiva letargia che sto avendo possa dipendere da un calo glicemico. Ho esposto i risultati a due dottori diversi che mi hanno dato opinioni opposte
      Nelle prime due ore noto una glicemia alta che sembra dai risultati dovuta ad una risposta insulinica bassa. Dico sembra perche’ non ho valori di riferimento. Sembra che io sia in pre diabete.

      Come interpretare i risultati di seguito? Iperinsulemia o ipoinsulemia? Non penso sia insulino resistenza vista l’insulina bassa.

      Grazie

      –Glicemia–
      basale=95
      30min=190
      60min=223
      90min=176
      120min=124
      180min=75
      240min=70

      –Insulina–
      basale=1.83
      30min=19.51
      60min=32.99
      90min=32.79
      120min=35.54
      180min=9.35

    • #58666 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Ha una risposta ritardata dell’insulina che in questo caso dovrebbe auentare di più, quindi parlerei di ipoinsulinemia; a questo punto misurerei il peptide C per vedere l’effettiva produzione di proinsulina ed gli anticorpi antiinsulina per vedere se c’è un motivo alla sua scarsa produzione.

    • #58674 Rispondi
      AvatarMark
      Ospite

      Grazie tante.
      Cerchero’ di fare questi test.
      Nel frattempo volevo chiedere se la mia forte letargia possa dipendere da questo scompemso insulinico e se debbo a questo punto interrompere l’assunzione di metformina.

    • #58677 Rispondi
      AvatarMark
      Ospite

      Volevo anche chiedere: quali sono i valori di riferimento della curva insulinica?

    • #58679 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Basale: fino a 25
      60′: 75 – 120
      120′: 40 – 75
      180′: 25 – 55

    • #58692 Rispondi
      AvatarMark
      Ospite

      Grazie Dottore. Comprendo che non è semplice rispondere a certi questi specialmente via messaggio quindi ringrazio in anticipo per il supporto….ma volevo avere un idea anche su base teorica su come funziona  visto che ho avuto due pareri diversi.
      Se valuto solo la curva insulinica sono ipoinsulinico. In questa condizione quindi ci si aspetto iperglicemia in quasi tutta la curva. Se invece guardiamo la curva glucidica a 2 ore (124)sono invece nella norma (<140). 
      Però un ora prima cioè al tempo 60′ avevo una glicemia alta (223) invece al tempo 120 sono sceso a 124 cioe’ ho assorbito 99mg di glucosio quindi il corpo ( penso grazie all’apporto di insulina) è riuscito a normalizzare la glicemia. Mi chiedo, com’è stato possibile abbassare la glicemia sei i valori di insulina sono stati sempre più bassi del normale? Me lo spiegherei solo se per qualche motivo sono andato, in un tempo breve, in iperglicemia cioe’ in meno di 30  min ….. mi sembra strano.

      Poi un’altra cosa il cervello come reagisce se nell’arco di 1 ora passa da 223 a 124? Sebbene non sono sceso in ipoglicemia cioè a <60mg comunque secondo me sono sceso in modo troppo repentino a quel valore (124) , o mi sbaglio?
      Grazie 

    • #58693 Rispondi
      AvatarMark
      Ospite

      Mi scusi ho commesso un errore: “Me lo spiegherei solo se per qualche motivo sono andato, in un tempo breve, in ** IPERINSULEMIA **cioe’ in meno di 30 min ….. mi sembra strano”.

    • #58696 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Ha due pareri diversi (più il terzo, il mio) perché ancora la sua situazione non è chiara.
      Non deve leggere singolarmente le due curve ma insieme;
      il meccanismo d’azione dell’insulina non è semplice e può dipendere dalla produzione delle cellule beta del pancreas, dall’efficienza dei recettori per l’insulina sulle cellule, dalla presenza di anticorpi competitivi contro le isole di Langerans o contro l’insulina (perciò le ho chiesto di misurarli).
      Nella normalità la glicemia dopo due ore deve tornare pressoché ai valori basali.

    • #59219 Rispondi
      AvatarMark
      Ospite

      Purtroppo mi trovo all’estero e non e’ stato facile farsi prescrivere questi due test. Volevo solo sapere se il test degli anticorpi anti insulina e’ quello giusto perche’ il medico curante non ha ben capito di cosa si trattasse il test che ho eseguito oggi era siglato: GAD Ab (GAD). E’ quello giusto? Nessun problema per il Peptide C.

      Dovrei avere i risultati a meta’ settimana prossima.
      Grazie

    • #59231 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      No si tratta di un altro test che serve per diagnosticare il diabete di tipo 1 latente.

    • #59248 Rispondi
      AvatarMark
      Ospite

      E quindi dottore qual e’ la sigla o il nome del test Che dovrei richiedere?

    • #59263 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Anticorpi anti insulina (IAA).

    • #59503 Rispondi
      AvatarMark
      Ospite

      Dottore mi stavo chidendo se per questi esami cera bisogno di una preparazione particolare o meno.

    • #59506 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      No. Normale prelievo di sangue.

    • #59673 Rispondi
      AvatarMark
      Ospite

      Ho provato a richiedere IAA test ma il GP mi ha detto che non ha a sitema questo test per richiederlo, non l’ha mai fatto, ne sentito.
      Vista la mia insistenza mi ha detto che i miei timori sono infondati visto che gli analisi del sangue fatti a giugno non indicavano che io fossi diabetico ne pre-diabetico (glucosio era nel range). Ho spiegato che i test richiesti sono per valutare il lavoro dell’insulina sulla base delle curve fatte in italia.
      Mi e’ stato chiesto di riportare i test per spiegare le ragioni dei timori e poi valutare se un endocrinologo possa dare un parere sui valori delle curve. A questo riguardo volevo chiedere:
      1) come devo impostare il discorso per far capire al dottore che qualcosa non va con l’insulina ( come posso commentare i test delle curve) e il perche’ della necessita dei test?
      2) c’e’ un test alternativo che qui in UK fanno da poter richiedere?

      Grazie

    • #59683 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Credo sia molto più semplice aspettare di farlo in Italia, o non tornerà più…

      • #59766 Rispondi
        Avatarmark
        Ospite

        Non penso di riuscire a rientrare per Natale forse per Pasqua ma sinceramnte volevo evitare di aspettare cosi’ tanto.

        Oggi ho avuto i risultati del Peptide C = 1016 pmol/L. Cosa si evince da questo risultato?

        Nel frattempo ho scoperto che il test IAA esiste ma purtroppo non puo’ essere richiesto in primary care (GP) ma solo da uno specialista, quindi se voglio fare questo esame devo per forza di cose convincere il medico curante di richiedere una visita specialistica.
        I risultati del Peptide C possono aiutare a persuadere?
        Grazie

    • #59769 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Essendo diversi le unità di misura deve darmi anche i valori di riferimento.

    • #59772 Rispondi
      Avatarmark
      Ospite

      Ho trovato un convertitore quindi dovrebbe essere:

      pmol/L 1016 = ng/mL 3.0686

      ==== ALTRI VALORI ===

      pmol/L
      1016
      nmol/L
      1.016

      CONVENTIONAL UNITS

      ng/mL
      3.0686
      ng/dL
      306.8615
      ng/100mL
      306.8615
      ng%
      306.8615
      ng/L
      3068.6146
      µg/L
      3.0686

    • #59773 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Il peptide C è un precursore dell’insulina; per lei è presente e normale quindi produce normalmente insulina.

    • #59774 Rispondi
      Avatarmark
      Ospite

      Se produco il giusto quantitativo di insulina come mai poi nella curva insulinica la presenza e’ inferiore ai valori normali di riferimento?

    • #59775 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Appunto le ho consigliato gli anticorpi anti insulina; può produrne la giusta quantità ma viene neutralizzata e non fa la sua funzione.

    • #59813 Rispondi
      Avatarmark
      Ospite

      Capisco, sinceramente pensavo che gli anticorpi anti insulina aggissero sulla produzione di insulina non quando e’ in circolo.
      Nel caso soffrissi di questo problema autoimmune ci sarebbe un modo per risolvere?

    • #59814 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Si può tenere a bada ma non risolvere.

    • #60962 Rispondi
      AvatarMark
      Ospite

      Sono finalmente riuscito a fare l’esame “anticorpi anti insulina”. Il risultato dell’esame e’ “2,0” Valore di riferimento “<20 “.

    • #60967 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Normali. Dunque non dipende da quello.

    • #60982 Rispondi
      AvatarMark
      Ospite

      Allora cosa potrebbe essere? Sto andando in prediabete o sono insulino resistente? Cosa mi consiglia di fare a question punto?

    • #60984 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Non è insulino resistente né è in prediabete, al momento deve solo controllare l’introito di carboidrati.

    • #60986 Rispondi
      AvatarMark
      Ospite

      Forse il problema potrebbe essere una sorte di intolleranza alla maggiorparte dei carboidtrati. Infatti cereali e farinacei da un lato mi creano un elevato disturbo intestinale dall’altro mi creano una sorta di letargia. Se li elimino (come ho fatto per un lungo periodo) spostando la dieta verso proteine e grassi poi sembra che sopraggiunga una specie di debolezza magari dovuta ad un inadeguato rapporto energetico che di solito e’ fornito dai carboidrati. Se questo fosse il caso come mi posso muovere per venirne fuori?
      L’esame della permeabilita’ intestinale e lo studio del microbiota non hanno evidenziato una disbiosi o significativa alterazione nella permeabilita.
      Grazie

    • #60987 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Eliminare un cibo non è mai un buon comportamento, piuttosto limitarne l’uso e regolarne l’introito ma per questo ci vuole un Nutrizionista.
      Ha mai fatto un test di intolleranza alimentare (ricerca IgG)?

    • #61013 Rispondi
      AvatarMark
      Ospite

      Quail test d’intolletanza sono i piu’ efficaci? Mi hanno ditto Che non sono veramente attendibili.
      Non sono ciliaco ne intollerante Al glucosio ma positive Al lattosio.

    • #61017 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Ricerca di IgG – Intolleranze alimentari –
      E’ l’unica strada percorribile al momento.

    • #61133 Rispondi
      AvatarMark
      Ospite

      Dottore alla luce dei nuovi risultati come possiamo spiegare la mia bassa risposta insulinica?
      Quale test IgG e’ il piu’ accreditato? Si puo’ fare solo in farmacia? I dottori dicono che non e’ attendibile e le farmacie propongono vari approcci…..

    • #61141 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      In genere sono pannelli da 40 o da 100 alimenti , ricerca IgG da fare in laboratorio.

    • #61730 Rispondi
      AvatarMark
      Ospite

      Dottore qui non riesco a trovare un centro che possa fare un test IgG.
      In Italia dovo posso fare questo test? Devo indicare un nome specifico per fare questo test? Nel caso debbo andare in una farmacia ci sono macchinari o procedure specifiche meglio di altre per avere questo test piu’ attendibile?
      Grazie

    • #61732 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Il test va fatto in laboratorio; è un test abbastanza comune nei Laboratori;
      ricerca di IgG per intolleranze alimentari.

    • #61785 Rispondi
      AvatarMark
      Ospite

      Dottore chiedo scusa se insisto ma ho fatto chiedere alla ASL (vicino Roma) e anche ad un laboratorio privato e hanno detto che non fanno questo test [test intolleranza alimentare IgG].

    • #61791 Rispondi
      AvatarMark
      Ospite

      Finalmente sono riuscito a capire la problematica.
      I laboratori privati lo fanno e si chiama test Natrix, ma non sanno come viene diagnosticata l’intolleranza cioe’ non sono stati in grado di spegarmi se nel test viene ricercato IgG. Allora ho chiamato la Natrix che mi ha confermato che viene analizzata la presenza di IgG per ogni alimento compreso nella lista che si scglie.
      Come ci si prepara a questo test?
      Si puo’ fare in Ospedale?

      Grazie

    • #61795 Rispondi
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Basta cercare su Google “test intolleranze Roma” e troverà qualcosa.

CERCA NEL FORUM

IMPORTANTE: quando inserisci la tua email per partecipare al forum di Analisidelsangue.net, accetti esplicitamente il trattamento dati secondo i termini della nostra PRIVACY E COOKIE POLICY

Se il nostro servizio ti è stato utile e pensi che possa essere utile anche ad altre persone, per favore sostienici con una piccola donazione di 5 euro. Vogliamo continuare a mantenere il servizio attivo e gratuito. Usa il bottone paypal sotto - GRAZIE.





Gli esami sotto elencati sono i piu’ comuni e non sono ovviamente tutti quelli possibili in quanto il loro numero e’ elevato. Bisogna precisare che i valori “normali” di riferimento riportati in questo sito possono variare a seconda del laboratorio che esegue le analisi, a causa delle diverse metodologie utilizzate.

ANALISI DEL SANGUE :
i valori da tenere sotto controllo

ACE
Acido folico
Acido lattico
Acido urico
Adrenalina
Albumina
Alcol etilico
Aldosterone
Alfa 1 globulina
Alfa 2 globulina
ALT
Amilasi
Alfa 1 o antitripsina
APTT
AST
Azotemia
Bilirubina
Bilirubina diretta
Bilirubina indiretta
Basofili
Calcio
Calcitonina
Ceruplasmina
Colesterolo
CPK
Creatinina
Curva glicemica
Elettroforesi
Ematocrito (HMT)
Emocromo
Emoglobina (Hb)
  Eosinofili
Eritrociti (RBC)
Estrogeni
Fattore II o protrombina
Ferritina
Ferro (Sideremia)
Fibrinogeno
Fosfatasi acida totale
e prostatica

Fosfatasi alcalina
Fosfolipidi
Gammaglobuline
o immunoglobuline (Ig)

Gamma GT
Glicemia
Globuli bianchi
Globuline
Globuli rossi
GOT
GPT
HMT
Immunoglobuline
Insulina
Leucociti (WBC)
Linfociti
Lipasi
Lisozima
Magnesio
MCV
MCH
MCHC
Mioglobina
  Monociti
Neutrofili (granulociti neutrofili)
Piastrine
Potassio
Prolattina
PSA
PT o tempo di
protrombina e PTT o APTT

Rame
Sodio
Tempo di Protrombina
Proteina C-reattiva PCR
Testosterone
Transaminasi GOT e GPT
Transaminasi GOT o AST
Transaminasi GPT o ALT
Trigliceridi
TSH
VES
Vitamina A
Vitamina B
Vitamina B1
Vitamina B2
Vitamina B6
Vitamina B12
Vitamina C
Vitamina D
Vitamina E
Vitamina H
Vitamina K
Vitamina PP
Zinco

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/analisid/public_html/domande/wp-includes/class-wp-walker.php on line 414
Visualizzazione 1 filone di risposte
Rispondi a: Valutazione curva glicemica e insulinica
Le tue informazioni: