valori fuori scala chimica clinica ed ematologia

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  drumma 9 mesi, 1 settimana fa.

  • Autore
    Articoli
  • #24491 Risposta

    Lina

    Mia moglie Accaino Lina attualmente in cura per sospetta epilessia rivelatasi dopo che la seconda EEG eseguita a 2 mesi di distanza dalla prima ha evidenziato un peggioramento della situazione. In attesa di una terza EEG e sucessiva visita neurologica, il medico neurologo ha prescritto una serie di esami del sangue (fatti il giorno 17 u.s.) che hanno dato i seguenti risultati: (riporto solo quelli che evidenziano un variazione in – o + degli intervalli di riferimento) AST 58.7 U/L, ALT 43.2 U/L, Sodio 150 mmol/L, RDW 14.7, neutrofili 79.10%, linfociti 10,00%, monociti 10.60%, eosociti 0.00%, neutrofiti 7.10%, linfociti 0.90%, monociti 1.00%, eosinofili 0.00%.Come medicine prende: Ha iniziato 17 giorni fa con LAMOTRIGINA DOC 25mg una volta al giorno per 15 giorni, da 2 giorni è passata a 50mg al giorno per quindici giorni per andare a regime con 100mg al giorno in due volte (mattino e pomeriggio) poi prende Bisopromolo 2.5mg 1 volta al giorno e fa un’iniezione di vitamina B12 al mese, l’ultima l’ha fatta 15 gironi fa.
    Grazie

  • #24496 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    I valori delle transaminasi alterate possono dipendere dall’uso dei farmaci.
    I neutrofili aumentati indicano qualche processo infiammatorio da approfondire.

  • #51321 Risposta

    Carmelo

    Buonasera,
    Sono un ragazzo di 19 anni. Da circa 10 giorni arrivato a sera mi sento senso di soffocamento e fiato corto. Ho fatto una visita cardiologica ma è tutto ok.
    Adesso ho fatto le analisi (comprese quelle della tiroide) e tutti i valori sono nella norma. Tranne che il valore dei monociti è di 7.40% (con valore di riferimento 0-7%), gli eosinofili 7.10% (con valore di riferimento 0-5%).
    Nello stesso emocromo fatto questi valori spuntano 2 volte ma con unità di misura differente, infatti nelle altre i monociti hanno valore 0,50X1000/ul (con valore di riferimento 0-0,8) e gli eosinofili hanno valore 0,40X1000/ul (con valore di riferimento 0-0,7).
    Volevo chiederle come mai quei 2 valori detti all’inizio siano alti e se c’entrano con il mio senso di soffocamento. Inoltre pensando che possa trattarsi di ansia ha da circa 4 giorni che assumo una compresa al dì di Valeriana.
    Grazie
    Cordiali saluti

  • #51322 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Non sono alti ma solo leggermente fuori range in valore percentuale ma non in valore assoluto , quindi nessun problema e sicuramente non in relazione con i suoi fastidi da attribuire solo all’ansia.

  • #51323 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Non sono alti ma solo leggermente fuori range in valore percentuale ma non in valore assoluto , quindi nessun problema e sicuramente non in relazione con i suoi fastidi da attribuire solo all’ansia.

CERCA NEL FORUM

IMPORTANTE: quando inserisci la tua email per partecipare al forum di Analisidelsangue.net, accetti esplicitamente il trattamento dati secondo i termini della nostra PRIVACY E COOKIE POLICY

Se il nostro servizio ti è stato utile e pensi che possa essere utile anche ad altre persone, per favore sostienici con una piccola donazione di 5 euro. Vogliamo continuare a mantenere il servizio attivo e gratuito. Usa il bottone paypal sotto - GRAZIE.


Rispondi a: valori fuori scala chimica clinica ed ematologia
Le tue informazioni: