neutrofili bassi e linfociti alti

Visualizzazione 69 filoni di risposte
  • Autore
    Articoli
    • #19301 Reply
      Avatarivan
      Ospite

      buonasera,
      dalle analisi effettuate in questi giorni ho riscontrato di avere i neutrofili a 42.9 cui riferimento è 50/70 e il linfociti a 43.4 con valore riferimento 20/40.
      In più il TAS risulta essere 743 con valore massimo di riferimento a 200.
      Devo preoccuparmi? grazie in anticipo

    • #19303 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Quanti anni ha ? La VES com’è? E la Pcr?
      Potrebbe essere un’infezione virale sostenuta dallo streptococco beta emolitico di gruppo A.

    • #20537 Reply
      AvatarAlessandro
      Amministratore del forum

      Per approfondire il tema LINFOCITI consigliamo la lettura di questo articolo:
      https://www.analisidelsangue.net/linfociti/

    • #21848 Reply
      AvatarMassimo Catarisano
      Partecipante

      Salve, ho 39 anni. Circa 10 anni fa, ho avuto la mononucleosi e temo possa essere latente anche oggi, VES ALTA – linfociti alti 50 e neutrofili bassi 39.
      Ricordo una diminuzione elevata di peso da 73 a 55 kg.
      Inoltre, ho iniziato a soffrire di mal di testa (EMICRANIA).
      Da quel momento recuperare normali valori del sangue è stato ed è difficile.
      Come posso tornare ad avere valori normali di linfociti e neutrofili???
      Mi consiglia una dieta???
      Grazie

    • #21852 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Dopo tanto tempo la mononucleosi non può essere ancora presente, più probabilmente o ha avuto qualche altro incontro con un virus di altra origine o lei è un soggetto da sempre linfatico, cioè con un percentuale fisiologicamente più alta di linfociti.
      Non c’è una dieta che possa rimettere le cose a posto, può fare una visita specialistica ematologica.

    • #32452 Reply
      Avatarnicoletta
      Ospite

      Ho avuto uno sfogo sulla pelle: frufoletti sulle gambe, coscie, schiena e leggermente sulla fronte. dalle analisi è risultato: Neutofrili 46 (45-70), Linfocitoìi 45 (20-45)
      Trigliceridi 86 (45-170), VES 8 (fino a 15). Questi valori giustificano questo sfogo diagnosticato come psiorisi guttata? Grazie.

    • #32453 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      No i valori infiammatori sono buoni;
      penserei ad un fenomeno allergico provi a fare le IgE totali.

    • #33114 Reply
      Avatarluigi
      Ospite

      buongiorno,
      dalle analisi che l’AVIS mi ha inviato e relative ad un prelievo del 23/1/17 ho riscontrato di avere i neutrofili a 38,3 (riferimento è 40/74) e i linfociti a 49,8 (riferimento 20/48). (se può interessarle, RBC 4,89 e HCT 42,4)
      quale potrebbe esserne il motivo??
      come dovrei comportarmi??

      P.S. normali basofili, eosinofili, monociti, WBC, PLT, MCHC, MCH, MCV e HB)

    • #33126 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Se ha avuto un episodio virale allora è normale che sia cosi e ci vorrà un pò di tempo perchè la formula ritorni normale, altrimenti deve approfondire con una visita ematologica dopo aver fatto le sottopopolazioni linfocitarie.

    • #33177 Reply
      AvatarEmanuele
      Ospite

      A distanza di anni mi trovo sempre con valori netrofili 42 linfociti 47 per lo più hi fatto un ecografia ed è risultata una milza ingossata fino a 14 pcr e ves negativi

    • #33192 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      In genere la formula si inverte per un’infezione virale e può rimanere cosi anche per molto tempo;

    • #35375 Reply
      AvatarViviana
      Ospite

      da recenti esami mi ritrovo con

      Linfociti 50,10 % [20,00 – 45,00]
      Neutrofili 40,80 % [40,00 – 75,00]

      quel leggero aumento di linfociti rispetto ai neutrofili nei limiti inferiori cosa può significare?

    • #35376 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Una recente infezione virale; faccia mente locale agli ultimi periodi se ha avuto qualche episodio febbrile o mal di gola, o una mononucleosi.

    • #35493 Reply
      AvatarViviana
      Ospite

      Grazie per la sua cortese risposta, ma il fatto è che da anni non ho niente, ne febbre ne mal di gola o raffreddore.
      Colgo però quest’occasione per indicarle anche i miei esami urina che forse possono aiutarla a identificare meglio la situazione.

      Colore Giallo Chiaro
      Aspetto Limpido [Limpido]
      pH 6,0 Unita’pH [5,0 – 7,0]
      Glucosio 0 mg/dl [0,0 – 10,0]
      Proteine 0 mg/dl [0,0 – 20,0]
      Hb/Eritrociti 0,00 mg/dl [0.000 – 0,020]
      Chetoni 0 mg/dl [0,0 – 5,0]
      Bilirubina 0,0 mg/dl [0,0 – 0,2]
      Urobilinogeno 0,2 mg/dl [0,2 – 1,0]
      Nitriti Assenti [Assenti]
      Esterasi Leucocitaria * +2 [Assente]
      Densita’ 1,009 [1,005 – 1,025]
      Leucociti * 119 /micL [0,0 – 20,0]
      Eritrociti 10 /micL [0,0 – 15,0]
      Cellule epiteliali 1 /micL [0,0 – 20,0]
      Batteri 348 /micL [0 – 700]

      Pur avendo batteri nella norma ho leucociti molto alti. Anche qui non ho cistite o altro. Grazie per un suo parere.
      Viviana

    • #35494 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Ha fatto anche un’urinocoltura per confermare che non vi sia cistite?
      Comunque un’infezione batterica farebbe aumentare i neutrofili e non i linfociti
      escludendo episodi virali allora deve orientarsi su una maggiore produzione di linfociti, fare un controllo alle ghiandole linfatiche ed eseguire le sottopopolazioni linfocitarie
      in ultima analisi, con il suo medico , affrontare il discorso di neutropenia, scarsa produzione di neutrofili.

      Usa farmaci in particolare?

    • #35505 Reply
      AvatarViviana
      Ospite

      Sì uso tiroide ibsa (3/4 di compressa quindi dose minima) – uso anche un tot di integratori, ma questo penso non abbia nulla a che vedere.
      Non ho fatto urinocultura, ma non ho sintomi, devo farla lo stesso?
      Produzione di neutrofili bassa, ma sempre nel range, è comunque da valutare?
      Quali esami consiglia, se chiedo al mio medico tende a minimizzare.
      Grazie

    • #35517 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      L’urinocoltura la farei comunque;
      e farei anche le sottopopolazioni linfocitarie.

    • #35536 Reply
      AvatarViviana
      Ospite

      Quindi se capisco bene i linfociti aumentano per infezione virale mentre i neutrofili per infezione batterica.

      Escludendo episodi virali per capire questa alta produzione di linfociti mi consiglia un controllo alle ghiandole linfatiche e di eseguire le sotto popolazioni linfocitarie. giusto? Questo per quanto riguarda gli esami del sangue, che se ho capito bene non hanno nessun legame con i risultati ottenuti con le urine.

      Per quanto riguarda invece le urine i leucociti alti potrebbero essere legati a infezione batterica (anche con batteri nel range) e quindi fare un’urinocoltura?
      Grazie per la disponibilità.

    • #35537 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      In linea generale si, poi ci sono i singoli casi.

    • #36207 Reply
      Avatarmassimo
      Ospite

      salve, volevo sottoporle la mia situazione: da 1 anno soffro di extrasistole, e da gastro effettuata risulta una lieve ernia iatale che dicono possa creare il problema, soprattutto la notte, dove non posso mai dormire poggiandomi su lato sinistro. sono donatore fidas sempre in stato ottimale, ho effettuato colonoscopia marcher tiroide, celiachia, surrene, tutti negativi, facendo la prova da sforzo dal cardiologo, il quale dice che il cuore non ha nulla, risultano extrasistole solo prima e nella fase di recupero ma non durante lo sforzo. Mi ha dato l’ok per tornare a fare corsa a livello non agonistico, ma dopo avermi fatto rifare un holter , dal quale risultano circa 6000 extrasistole ventricolari monomorfe, mi ha prescritto un betabloccante x 2 mesi che ho iniziato a prendere assieme a omeprazolo per il reflusso, consigliato dal mio medico. il problema e che avendo fatto le ultime due donazioni a distanza di circa tre mesi risulta l’emocromo tutto ok solo che i neut sono sotto il minimo e i lymp sopra il max. volevo chiedere se tutto questo problema di aritmia possa avere un nesso indicato da tali valori invertiti o no, e se in questo caso devo fare altre analisi specifiche. Grazie

    • #36229 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Non può dipendere da una formula invertita; questa può dipendere da una recente infezione virale.

    • #36250 Reply
      AvatarIvan
      Ospite

      Salve,

      mia figlia di 4 anni ha fatto gli esami del sangue e delle urine in seguito ad un aumento di sete e di conseguenza anche di un frequente bisogno di urinare.
      Vi elenco i valori non nella norma. MHC 26,9 (27,0-31,0), PLT 512 (150-450), MPV 7,9 (8-12), PCT 0,4 (0,19-0,38), Neutrofili 30,5 (40-74), Linfociti 56,9 (19-48). Nelle urine esterasi leucocitaria circa 15 (dovrebbe essere assente), presenza di urati amorfi e rari leucociti. Gli altri valori sembrano nella norma anche se un pò bassi tipo la ferritina a 17 (11-307). VES 9 e TAS 51.
      Potrei sapere se c’è il bisogno di dover fare ulteriori analisi e se questi valori possono essere sorvolati?
      Grazie aticipatamente

    • #36260 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Sospetto un’infezione urinaria; deve fare un’urinocoltura con antibiogramma.

    • #36605 Reply
      AvatarJoseph di giacomo
      Ospite

      Salve volevo chiedere se avere i neutrofili leggermente più bassi rispetto alla norma e i linfociti leggermente più alti rispetto alla norma deve essere per forza approfondito.. ho 18 anni sono sempre stato bene e ho fatto le seguenti analisi dopo essere appena uscito da una faringite e da una forte tosse.. ora il mal di gola c’è l’ho da sempre ma ultimamente è più fastidioso e nell’ultimo periodo ho notato una stanchezza fisica che prima non avevo.. sono quasi convinto si tratti di stress dato che sono una persona molto molto ansiosa.. comunque il mio medico di base non ha dato particolare attenzione ai valori in riferimento sballati dicendomi di stare tranquillo.. io però navigando su internet ho notato vari siti che spiegavano la probabile pericolosità di avere questi valori sballati consigliando esami più approfonditi.. ma allora la mia domanda è per quale motivo il mio medico di base non ha ritenuto indispensabile fare esami approfonditi mentre diversi forum scritti da dottori consigliano il contrario? grazie in anticipo della disponibilità

    • #36612 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Perché c’è già una spiegazione a questi risultati, ovvero il mal di gola e la tosse di sicura origine virale,

    • #36694 Reply
      AvatarMimosa
      Ospite

      Ho fatto gli analisi e ho granulociti neutrofili 26,6 basi alla norma linfociti 50,3 e monociti 17..più alti della norma ,,c’è bisogno di fare altri accertamenti..grazie..

    • #36719 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      No se recentemente ha avuto un episodio infiammatorio di origine virale.

    • #36861 Reply
      AvatarGeorgiana
      Ospite

      Buona sera ho 27anni MCH HB.CORPUSC.MEDIA 33,89 (27_32) RDW 10,0 (11,5_14,5) NEUTROFILI 32,0 (35_75) LINFOCITI 58,6 (25-55) NEUTROFILI 1,31 (2_7,5). Come no mi sento bene mi sveglio stanca che mi gira la testa sensazione di vomito solo di mattina. ..e di giorno ho dolori Abdominale.Come un anno mezzo fa ho avuto la febbre per 2messi mezzo.. Unica cosa mi hanno trovato linfonodi mediastinche ingranditi.Vorei sapere cosa po essere che no mi sento bene.Vorrei la sua opinione. Grazie

    • #36878 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Un’inversione di formula può avvenire per episodi virali; i dolori addominali e i infonodi presenti in zona addominale testimoniano per un’infiammazione in quella zona, consigliata una visita specialistica gastroenterologa.

    • #37612 Reply
      AvatarAndrea
      Ospite

      Buongiorno,
      è da un mese che sto male probabilmente per un’infezione, forse virale (febbre a 39° + mal di gola). Inizialmente è curato con una settimana di Bentelan. Ora sto meglio anche se permane una certa debolezza. Ho effettuato il 19/6/2017 le analisi di controllo ed i valori di PCR e VES sono quasi rientrati nella norma (PCR 5,6 era 87 e VES 27 era 44). I valori dei globuli bianchi sono ancora molto “alterati” (neutrofili 0,876 %, Linfociti 88,8%, Monociti 0,031%, Eosinofili 10,3% e Basofili 0,015%). Il valore complessivo dei Globuli Bianchi è normale 8,52 K/ul ma la distribuzione no. Da cosa può dipendere ? Grazie

    • #37634 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Dall’infezione virale che ha richiamato molti linfociti a difesa ; ci vorrà molto tempo per far ritornare la formula alla normalità.

    • #37943 Reply
      AvatarDavide
      Ospite

      Buongiorno Dottore,
      Ho appena effettuato le analisi del sangue e ho rilevato alcuni valori non nella norma, tra cui:
      Neutrofili 36,6% (bassi rispetto al range 45/60), Linfociti 46,8% (range 20/45), Colesterolo 256 mg/dl, Colesterolo HDL 47 mg/dl, sgVES 4 mm/h, Bilirubina Totale 1,61 mg/dl (range 0,10/1,10), Bilirubina Diretta 0,20 mg/dl (range 0,10/0,50).
      Soffro di una certa stanchezza cronica da mesi e una certa facilità a raffreddori e debolezze di stagione. Cosa mi consiglia a seguito della lettura degli esami? Mi consiglia su eventuali approfondimenti per cortesia? Grazie molte. Davide

    • #50167 Reply
      AvatarCosimo
      Ospite

      Buongiorno ho fatto fare gli esami del sangue a mio figlio,ha riscontranto diversi valori sballati:
      – MCV 80 su riferimento 85/92
      Neutrofili 21.3 su 50/75
      Linfociti 65.9 su 25/50
      Monociti 10.8 su 2/10
      Mi devo preoccupare?Cpsa significano?

    • #50169 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Che età ha suo figlio?

    • #50171 Reply
      AvatarCosimo
      Ospite

      17 anni

    • #50172 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Si chiama “inversione della formula” e avviene spesso durante e dopo un’infezione virale;
      suo figlio ha qualche sintomo particolare: stanchezza ad esempio.
      Ha provato a fare i test per la mononucleosi?

    • #50173 Reply
      AvatarCosimo
      Ospite

      no non è mai stanco,l’unico sintomo è che soffre spesso di dissenteria.
      non abbiamo ancora fatto nessun test

    • #50174 Reply
      AvatarCosimo
      Ospite

      un paio di mesi fa ha avuto la malattia mani bocca

    • #50176 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Il cui agente eziologico è un virus, quindi è normale che sia così la formula
      ritornerà a posto col tempo.

    • #50177 Reply
      AvatarCosimo
      Ospite

      grazie mille

    • #51431 Reply
      AvatarGiovanni
      Ospite

      da parecchi anni ho NEUTROFILI come valore tre 38,55 a 40,0% mentre LINFOCITI risultano sempre piu’ alti 52,0% . Dopo una visita con l’urologo vedendo le mie vecchie analisi con i risultati sopra citati, mi ha prescritto le analisti dell’
      emocromo. Risultati ;
      ERITROCITI (RBC) 4,17 10(12)/L * 4,50 – 5,90
      HGB – EMOGLOBINA 143 g/L 140 – 175
      HCT – EMATOCRITO 0,416 0,410 – 0,500
      MCV – VOLUME GLOBULARE MEDIO 99,6 fL * 80,0 – 96,0
      MCH – Hb GLOBULARE MEDIA 34,3 pg * 26,0 – 33,0
      MCHC- CONC.GLOBULARE MEDIA Hb 345 g/L 322 – 360
      RDW – DISTRIB.VOLUMI RBC 12,3 % 11,5 – 14,5
      Conteggio Leucociti
      WBC – LEUCOCITI 3,9 10(9)/L * 4,4 – 11,0
      NEUTROFILI 1,4 10(9)/L * 1,8 – 7,8
      LINFOCITI 2,1 10(9)/L 1,1 – 4,8
      MONOCITI 0,4 10(9)/L 0,2 – 1,0
      EOSINOFILI 0,1 10(9)/L 0,0 – 0,5
      BASOFILI 0,0 10(9)/L 0,0 – 0,2
      NEUTROFILI 35,8 %
      LINFOCITI 52,9 %
      MONOCITI 9,5 %
      EOSINOFILI 1,6 %
      BASOFILI 0,1 %
      Conteggio Piastrine
      PLT – PIASTRINE 202 10(9)/L 150 – 450
      Attualmente prendo efexor 37,5 , triatec, zanedip, possono essere interessati a peggiorare i neutrofili e i linfociti. Che consiglio mi puo’dare. Buona serata

    • #51436 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      L’Efexor può dare questo effetto collaterale;
      Faccia una visita ematologica dove potrà trovare rimedi alla sua situazione.

    • #51439 Reply
      AvatarGiovanni
      Ospite

      Grazie, è stato molto gentile avermi risposto perché sono molto preoccupato. Giovedì andrò da un ematologo, mentre ho già segnalato anche al mio neurologo il mio problema. Secondo lei serve fare l’esame delle sottopopolazioni linfocitarie? Domanda ; dal 2008 ho cominciato prendere EFEXOR e da quel periodo in poi ho avuto leucopenia con linfocitosi, leucociti 4.10,neutrofili 40.0, linfociti 49.0, a volte più bassi e a volte più alti,solamente nel 2014 erano a posto. Sono molto preoccupato . Grazie della gentile risposta .Buona giornata

    • #51440 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Una preoccupazione moderata, perchè la causa è conosciuta e il medico potrà rimediare,
      le sottopopolazioni per il momento è inutile farle perchè non ha un’aumento assoluto dei linfociti ma relativo solo in percentuale alla diminuzione dei neutrofili.

    • #51592 Reply
      AvatarGiovanni
      Ospite

      Buonasera dottore , la ringrazio per il supporto che mi ha dato per il mio problema. Le richiedo un’ulteriore informazione, mia moglie nel profilo urinario ( citofluorimetria) i globuli rossi (rbc) sono a 82 num/ul. È molto preoccupata perché leggendo su internet ha trovato cose non belle . Può dirmi di che cosa si tratta. Ringrazio fin d’ora della sua pazienza. Buona serata

    • #51594 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Ha solo una lieve perdita di sangue dalle urine; potrebbe essere una cistite, provi a fare un’urinocoltura con antibiogramma.

    • #51678 Reply
      AvatarGiovanni
      Ospite

      buonasera dott.re , ho ritirato gli esami delle sottopopolazioni.
      Il laboratorio ha dovuto fare ulteriori analisi perchè ha trovato delle analisi non giuste. Mi sono molto preoccupato, evidentemente ci sarà qualcosa non giusta.
      Le richiedo se è cosi’ gentile verificare gli esami perchè dalle 16:00, l’ora in cui ho ritirato il referto, sono in crisi.

      Globuli bianchi 4.2
      linfociti % 54.00
      linfociti 2.26
      Linfociti T
      CD3 (LINFOCITI TOTALI) 62.00 %
      CD3 1.40
      CD4 (LINFOCITI T HELPER) 37.4 %
      CD4 0.845
      CD8 (LINFOCITI T SOPPRESSORI/CITOTOSSICI) 24.2 %
      CD8 0.55
      RATIO CD4 /CD8 1.55
      LINFOCITI B
      CD19 (LINFOCITI B TOTALI) 10.90 %
      CD19 0.25
      CELLUNE NK
      CD16 (CELLULE NATURAL KILLER) 27.1 %
      CD16 0.61
      CONCLUSIONI: SOSTANZIALMENTE NELLA NORMA IN NUMERO ASSOLUTO I LINFOCITI T E B ; RATIO VD4/CD8 CONSERVATA.
      INCREMENDO DELLE CELLULE NK CHE PRESENTANO UN IMMMUNOFENOTIPO CONPATIBILE CON ELEMENTI DI PROBABILE NATURA POLICLONALE (CD56+LOW,CD16+,CD7+,CD2+/-, CD94-/+,HLA-DR-,CD158a+23% CD158b+17%,CD158ab+ 16%)
      profilo ematologico
      B-leucociti 4.20
      b-eritrociti 4.3
      B-emoglobina 144

    • #51680 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Il quadro è tuttosommato nella norma, l’unico dato sono le NK (natural killer) un po’ aumentate che sono cellule deputate a combattere e neutralizzare agenti esterni come virus o batteri, potrebbe aver avuto un’episodio infettivo ultimamente;
      credo che il suo problema sia però sulla produzione dei neutrofili piuttosto che sui linfociti.

    • #51682 Reply
      AvatarGiovanni
      Ospite

      Un grazie infinito , domani vado da un ematologo, comunque sono 10 anni che i valori sono così ( INVERSIONE della formula) e ultimamente non ho avuto problemi. Cosa può causare la mancata produzione dei neutrofili? Le medicine possono influire? Prendo efexor, zoloric mezza compressa da 300mg,triste 5mg e zanedip da 30mg, possono influire . Grazie ancora Dott.re , per il medico di base non c’erano problemi con l’esito del solo emocromo. Solo dopo una visita specialistica mi è stato suggerito di fare ulteriori accertamenti. Secondo lei cosa posso fare per sistemare il tutto, capisco che da lontano non è facile ma con la sua esperienza mi può aiutare. Grazie grazie grazie

    • #51687 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      La visita dall’ematologo le chiarirà tutto.
      Lo scarso numero di neutrofili la mette a rischio di infezioni ma esistono farmaci che possono stimolare la loro crescita.

    • #52027 Reply
      AvatarNicolo’
      Ospite

      Buongiorno Dott.re volevo sapere se le analisi del spermiogramma vanno bene. Grazie
      LIQUIDO SEMINALE
      Volume 1.5 mL 1.5 – 6.0
      pH 8.5 > 7.5 – 8.4
      Viscosita’
      nella norma
      Aspetto
      biancastro, torbido
      Fluidificazione min 10 – 30
      entro 30 minuti
      Es. microscopico a fresco
      buona cellularita’, motilita’ e progressione degli spermatozoi. Rare
      round cells.
      Spermatozoi a rapida progres. 50 % > 30
      Spermatozoi a lenta progressione 10 % < 20
      Spermatozoi con movimento rotatorio – %
      Spermatozoi immobili 40.0 % < 50
      Spermatozoi/mL 80.0 milioni/mL 20.0 – 250.0
      Spermatozoi totali 120.0 milioni > 20
      Round cells/mL 4.0 milioni/mL < 2
      Es. microscopico dopo colorazione
      rare cellule della linea germinativa
      Spermatozoi tipici 40 % > 50
      Spermatozoi atipici 48 %
      Spermatozoi immaturi 12 %
      Malformazioni della testa 36 %
      Malformazioni del collo 6 %
      Malformazioni della coda 6 %
      Cellule germinali 5 %
      Leucociti/mL – < 500000
      Rappresentazione di un referto firmato elettronicamente, secondo la normativa vigente.
      Num. Certificato UID-SRTPLA54R67A703E emesso dall’ente certificatore Actalis S.p.A./03358520967
      Firmatario: PAOLA SARTORE Data e ora della firma: 14/02/2019 13:27:31. Id Referto: 31564310
      Il referto è conservato secondo la normativa in vigore.
      REGIONE del VENETO
      Azienda ULSS n. 6 Euganea
      PRESIDIO OSPEDALIERO DI CITTADELLA (PD)
      LABORATORIO DI RICERCHE CLINICHE
      SGQ UNI EN ISO 9001:2008 Certificato da CERMET – Reg. no. 5981 LAB – SIT – A
      DIRETTORE F.F.: DOTT. GIANFRANCO BIASIO
      Data di Stampa: 14/02/2019 Ore : 13:23 Richiesta: 50879523 del 12/02/2019 Ore : 07:57
      Ora Accettazione: 12/02/2019 Ore : 07:57 Sig. SAMBUGARO NICOLO’
      Livello d’urgenza: Routine VIA VECCHIO CASTELLO, 24
      Provenienza: 35016 PIAZZOLA SUL BRENTA
      70307 CIT-*C.P. CITTADELLA*
      Prenotazione CUP: 2019050134938 Data Nascita: 14/10/1995 Sesso: M T.S.:
      NOTIZIE CLINICHE:
      Esame Esito U.M. Valori Riferimento
      Pagina 2 di 2
      Spermatozoi vivi 60 % > 70
      ESAME DELLEPROTEINE
      Esame Esito U.M. Valori Riferimento
      Pagina 1 di 1
      U-Proteine (g/L) 0.08 g/L
      U-PROTEINE 0.08 g/24h 0.00 – 0.10

    • #52034 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Anche se il numero degli spermatozoi non è altissimo, lei ha una buona motilità
      ed una buona qualità del seme;
      quindi si può considerare un’esame nella norma.

    • #52999 Reply
      AvatarAdrian Marciano
      Ospite

      Buongiorno, ho 27 anni e dalle analisi eseguite 7 giorni fa è risultato un quadro con linfociti a 49 e neutrofili a 36, con TAS a 1900 su 200 e igg EBV a 7,20 su 2,0. Il resto è tutto nella norma. Ora vorrei sapere, l’inversione della formula è collegata a quei due valori cosi alti o devo temere qualcosa di peggio? Sottolineo che nell’ultimo anno ho avuto vari problemi alla gola, l’ultimo episodio di mal di gola + febbre alta è stato ad ottobre mentre l ultimo mal di gola senza febbre l’ho avuto due settimane fa. Farò comunque l’immunofenotipizzazione ma vorrei sapere se posso star tranquillo o temere addirittura leucemia

    • #53001 Reply
      AvatarAdrian Marciano
      Ospite

      E aggiungo che anche i monociti sono a 11 su un max di 10. Nelle analisi fatte ad inizio ottobre 2018 era tutto normale

    • #53005 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Il quadro è compatibile con i suoi problemi di probabile origine virale; non pensi al peggio.

    • #53338 Reply
      AvatarMariella
      Ospite

      Buongiorno Dott.re,
      mi è stato prescritto l’esame delle urine per un prurito vaginale persistente.
      Sto prendendo “lactoflorene Gyn”

      L’urinocultura del 2 febbraio è risultata negativa.
      Dagli esami sotto citati sono molto preoccupata.
      Gentilmente puo’ verificarli?
      Grazie di tutto.
      Buona giornata

      ESAME COMPLETO DELLE URINE
      Esame Esito Valori di riferimento … Pag. 1 / 1
      Aspetto Opalescente pH 5,5 5,0 – 6,5
      Peso Specifico 1018 1007 – 1030
      Urobilinogeno 0,2 mg/dL 0,0 – 1,0
      Nitriti Assenti Assenti
      Emoglobina 0,03 mg/dL * 0,00 – 0,00
      Bilirubina 0,0 mg/dL 0,0 – 0,0
      Chetoni 0 mg/dL 0 – 0
      Glucosio 0,0 g/L 0,0 – 0,0
      Proteine 5 mg/dL 0 – 10
      Esame Microscopico
      Emazie 3 p/uL 0 – 10
      Leucociti 109 p/uL * 0 – 15
      Cellule Epiteliali 2 p/uL 0 – 5
      Cellule Squamose 98 p/uL * 0 – 20
      Flora Batterica 149 p/uL * 0 – 50

    • #53354 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Più che l’esame delle urine andrebbe fatto un tampone vaginale, in ogni caso le urine presentano globuli bianchi e rossi e potrebbe essere segno di un’infezione; ma a quanto ho capito l’urinocoltura ha dato esito negativo;
      nei giorni precedenti aveva fatto uso di antibiotici?
      Ripeterei a breve urine, urinocoltura e tampone vaginale senza allarmismi.

    • #54102 Reply
      AvatarGiovanni
      Ospite

      Salve,
      vorrei porre un quesito, sono un ragazzo di 26 anni, fisico atletico e allenato e non ho mai sofferto di patologie particolari a parte un episodio di polmonite interstiziale circa 5 anni fa che mi ha costretto a letto per circa 2 settimane.
      È da quasi 5 anni, però, che presento una inversione della formula leucocitaria con variazioni non progressive nel corso del tempo, in particolare i valori assoluti dei neutrofili sono sempre stati in un range che va dai 2100/microL e 3200/microL ed i linfociti in un range che va dai 2700/microL ai 3900/microL.
      Attualmente le analisi mostrano una conta leucocitaria totale di 5690 di cui neutrofili 2200 e linfociti 2900.
      Nel corso di questi anni i valori assoluti si sono sempre mantenuti in un range di normalità, non si é mai arrivati ad una neutropenia reale o linfocitosi reale, ma la formula resta costantemente invertita sembrerebbe per un calo dei neutrofili, più vicini al loro valore minimo. Inoltre un’altro riscontro costante é l HcT lievemente diminuito così come RDW, nonché una lieve ipogammaglobulinemia. Per lieve intendo comunque valori molto vicini alla soglia minima del range di normalità.
      Mi sono accorto di questa situazione frequente recentemente, confrontando le varie analisi effettuate nel corso del tempo.
      Non presento e non ho presentato alcuna sintomatologia significativa, in questi anni ho effettuato alcuni esami come eco addome con risultati nella norma e eco cervicale per qualche linfonodo ingrandito risultato comunque reattivo.
      Quale potrebbe essere la causa di questa situazione? Potrebbe essere qualcosa di preoccupante nonostante comunque in 5 anni non sia successo niente di che?

      Grazie per l’eventuale risposta

    • #54104 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Difficile dirlo a volte l’uso di qualche farmaco o integratore può portare a questa situazione.
      Comunque siamo ancora nella normalità.

    • #54111 Reply
      AvatarGiovanni
      Ospite

      Grazie per la risposta celere.
      Non seguo nessuna una terapia farmacologica, mentre per quanto riguarda l’integrazione assumo caffeina, proteine del siero del latte e multivitaminico, mentre in maniera non costante creatina e aminoacidi essenziali.
      Nella mia ignoranza sono stranito dal fatto che la situazione sia stabile da anni con nessun miglioramento o peggioramento e nessun sintomo particolare, purtroppo non posseggo analisi prima di gennaio 2015 se non una del 2007 in cui la formula risultava normale. In ogni caso penso che la situazione non vada ignorata.

      Dovendosi sbilanciare su cosa concentrerebbe la sua attenzione e quali ulteriori esami sarebbero necessari in questo caso?

      Effettuerò in ogni caso una visita ematologica appena possibile.

    • #54115 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Controllare solo l’emocromo.

    • #54952 Reply
      Avatarcarolina
      Ospite

      gentile dottore, le riporto i dati di recenti esami appena effettuati
      neutrofili 32,8 rif 40-78
      linfociti 62,6 rif 19-49
      linfociti assoluto 6,4 rif 09-5,2
      ves 28

      più una dicitura : all’esame dello striscio si rileva marcato polimorfismo linfocitario e la presenza di elementi con nucleo indentato e talvolta lobato.

      non ricordo di aver avuto nessun tipo di malessere negli ultimi mesi..
      mi aiuta ad interpretare?
      grazie mille

    • #54956 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Ha praticamente un’immissione in circolo di molti linfociti, deputati alla produzione di anticorpi e al combattere agenti esterni come virus.
      Quant’è il numero dei globuli bianchi totali?
      Provi a fare anche gli anticorpi (IgG, IgM ed IgA) ed un quadro proteico;
      in seconda battuta le sottopopolazioni linfocitarie per vedere quale classe in particolare è aumentata.

      • #54968 Reply
        Avatarcarolina
        Ospite

        grazie dottore per la risposta , ho rifatto gli esami dopo 5 giorni e la ves è tornata nella norma. non segnalano problemi a carico degli eritrociti e delle piastrine, invece rimarcano la presenza di linfociti morfologicamente atipici. mi consigliano una tipizzazione oncoematologica.
        il valori leggermente fuori stavolta sono:
        leucociti 11.2 % 4-10
        MCV 98.8 % 79-96
        linfociti 51.5 % 20-45
        linfociti 5.8 x10 9/L rif 1-4

        la ringrazio molto del consulto
        Carolina

    • #54973 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Faccia le sottopopolazioni ma senza particolari ansie, la VES è tornata normale e questo conforta.

    • #55165 Reply
      AvatarRoberta
      Ospite

      Buongiorno,

      Da due mesi ho due un piccoli linfonodi di 6 e 7 mm in zona retroauricolare sx e parotidea (dall’ecografia sono risultati reattivi e non è stata segnalata la presenza di neoplasie). Anche visita dall’otorino ha confermato presenza linfonodi senza altre infezioni o problemi alle orecchie o vie respiratorie.
      Fatta anche eco all’addome superiore tutto nella norma, nessuna presenza di linfonodi solo presenza di calcoli alla cistifellea già conosciuti. Data la stanchezza (ora un pochino passata) i lievi capogiri, i linfonodi e un leggero dolore sotto il seno sinistro il mio medico mi ha fatto rifare gli esami:
      Sono risultati neutrofili bassi 38.7 (valori: 43.0-65.0) e linfociti alti 51.3 (20.0-46.0) (in percentuale).
      Inoltre l’esame per il virus epstein-barr è il seguente:
      Vca igg: 194.0 (positivo sopra i 40)
      Vca igm: 10.9 (negativo sotto i 20)

      Gli altri esami non presentano alterazione ne della formula leucocitaria ne dell’emocromo.

      Valori nella norma che di ast/got e alt/gpt e della proteina c reattiva.

      Non riesco a capire se ho avuto di recente la mononucleosi o è cosa passata da tempo? Sono molto preoccupata!

      Preciso inoltre che nello stesso lato dei linfonodi ho un dente da estrarre ma il dentista sostiene non possa essere la causa.

      Grazie mille

      Roberta

    • #55176 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Una mononucleosi credo l’abbia avuta anche perché i valori delle IgG sono particolarmente alti e le IgM anche se negative non sono proprio bassine.
      In ogni caso tolga il dente che non aiuta.

    • #55180 Reply
      AvatarRoberta
      Ospite

      Grazie per la risposta, secondo lei devo approfondire con altre analisi? La mononucleosi può definirsi recente? Si si ho già programmato l’estrqzione.

    • #55182 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Non c’è bisogno di fare altro.

    • #55245 Reply
      Avatarcarolina
      Ospite

      Gentile dottore, le avevo scritto tempo fa e gentilmente mi aveva consigliato di fare un tipizzazione.
      la visita di approfondimento è fissata per fine luglio, non le nascondo una certa apprensione.
      vorrebbe gentilmente spiegarmi questi risultati?
      la ringrazio infinitamente,
      Carolina

      WBC 9.000/mmc, Hb 13.3 g/dL, Piastrine 159.000/mmc.
      L’esame dello striscio periferico evidenzia la seguente distribuzione
      leucocitaria percentuale: N 34%, L 60%, M 5%, E 1%, B 0%. Eterogeneità
      linfocitaria. Presenza di alcuni linfociti, maturi, morfologicamente atipici
      (citoplasma a profilo irregolare, talora nucleo inciso ed elementi bilobati).
      Numero assoluto dei linfociti: 5.400 per mmc.
      Sono così distribuiti per fenotipo:
      % n°ass./ µl I.R. n°ass./ µl
      Linfociti T totali (CD3+) 49% 2646 850-2600
      Linfociti B (CD19+/CD20+bright) 48% 2592 70-500
      Cellule NK (CD16/CD56+) 3% 162 70-650
      Sottopopolazioni linfocitarie CD3+:
      Linfociti T helper (CD4+) 32% 1728 490-1600
      Linfociti T citotossici/suppressor (CD8+) 17% 918 220-1100
      Rapporto CD3+CD4+/CD3+CD8+ 1.88 1.10-2.50
      Rapporto kappa/lambda 1.20 0.8-2.5
      I linfociti B non coesprimono il CD5.

    • #55250 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Confermo un movimento linfocitario attivato da qualche agente esterno con il quale combatte.
      L’inespressione del CD5 esclude patologie tumorali.

CERCA NEL FORUM

IMPORTANTE: quando inserisci la tua email per partecipare al forum di Analisidelsangue.net, accetti esplicitamente il trattamento dati secondo i termini della nostra PRIVACY E COOKIE POLICY

Se il nostro servizio ti è stato utile e pensi che possa essere utile anche ad altre persone, per favore sostienici con una piccola donazione di 5 euro. Vogliamo continuare a mantenere il servizio attivo e gratuito. Usa il bottone paypal sotto - GRAZIE.



Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/analisid/public_html/domande/wp-includes/class-wp-walker.php on line 414
Visualizzazione 1 filone di risposte
Rispondi a: neutrofili bassi e linfociti alti
Le tue informazioni: