Le nuove influenze 2008

Home Forum Discussioni ed opinioni Le nuove influenze 2008

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Ernesto N 10 anni fa.

IMPORTANTE: per inserire o rispondere a una domanda sul forum di ANALISIDELSANGUE.net (premendo sul tasto “INVIA” ) è necessario inserire la propria mail. Nel momento in cui inserisci la tua email per partecipare al forum di Analisidelsangue.net, ACCETTI ESPLICITAMENTE IL TRATTAMENTO DATI SECONDO I TERMINI DELLA NOSTRA PRIVACY POLICY E COOKIE POLICY

GRAZIE
Analisi del sangue Staff

  • Autore
    Articoli
  • #2031 Risposta

    Amici,

    Si sente ripetere che questo anno l’influenza sarà peggiore del solito… Che conviene comunque fare il vaccino, che le influenze sono come minimo TRE:
    L’AUSTRALIANA (La più Forte), la MALESIANA e poi un’altra, credo l’AMERICANA.
    Chi di voi sa qualche cosa di più per poterle combattere?
    In sintesi:
    – quante forme ci aspettiamo?
    – sarà utile comunque il vaccino?
    – Basterà ben nutrirsi di vitamine e proteine in maniera da non farci abbasssare le difese immunitarie?
    —————————————
    Ringrazio

  • #7337 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao Alessandro,

    per un avere un’idea generale e sintetica dei ceppi virali e del relativo vaccino per l’influenza 2008-2009 ti consiglio di leggere il seguente:

    http://www.saluteeuropa.it/index.php/salute_europa/News/Un_vaccino_tutto_nuovo_per_l_influenza_in_arrivo

    Per un ulteriore eventuale approfondimento:

    http://stampamedica.it/index.php?option=com_content&task=view&id=869&Itemid=9

    Il principio base sarebbe quello di presentarsi all”appuntamento’ con i ceppi virali nelle condizioni generali migliori, e questo non vale solo per l’influenza.
    Però, se leggerai al termine del secondo articolo, vedrai che recenti ricerche sembrano ipotizzare anche una suscettibilità genetica ad avere gravi danni dell’influenza, quindi c’é anche da augurarsi di non essere tra i predisposti.

    Ciao

    Ernesto


Rispondi a: Le nuove influenze 2008
Le tue informazioni: