fabbrica ricorrente

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da drumma drumma 10 mesi, 2 settimane fa.

IMPORTANTE: per inserire o rispondere a una domanda sul forum di ANALISIDELSANGUE.net (premendo sul tasto “INVIA” ) è necessario inserire la propria mail. Nel momento in cui inserisci la tua email per partecipare al forum di Analisidelsangue.net, ACCETTI ESPLICITAMENTE IL TRATTAMENTO DATI SECONDO I TERMINI DELLA NOSTRA PRIVACY POLICY E COOKIE POLICY

GRAZIE
Analisi del sangue Staff

  • Autore
    Articoli
  • #42240 Risposta

    Adriana Lo Cascio

    buongiorno. mio figlio da circa 2 mesi soffre di infiammazione alla gola che determina una febbre che non va oltre i 37.7. i primi esami del sangue effettuati dopo il 2° ciclo di antibiotico ( a distanza di 6 giorni) ha evidenziato globuli bianchi lievemente alterati 11.9 val rif 4-10 neutrofili 59.6% linfociti29.2% ves 1 ora 12 2 ora 32 3 ora 14. premetto che è portatore sano di talassemia (microcitosi). dopo il 4° ciclo di antibiotico e 1 ciclo di cortisone (a distanza di 10 gg l’antibiotico è 3 dal cortisone) globuli bianchi 12.4 neutrofili 41.4% linfociti 47.9% ves nella norma. 2 tamponi faringei riportavano stafilococco aureo. miglioramenti dopo ogni ciclo di antibiotico ritorno della febbre a 2/3 giorni dalla sospensione. il medico sostiene che non si tratta di infezione batterica ma si deve indagare in altra direzione per via dei neutrofili non elevati. il quadro non è invece da ascriversi ad infezione da stafilococco antibiotico-resistente che mi risulta riesce a neutralizzare i neutrofili? esiste in esame specifico che può dare una risposta in tal senso? che permetta cioè di capire se siamo di fronte ad una infezione da stafilococco che non è stato debellato con augmentin bactrim e ciproxin? grazie

  • #42241 Risposta
    drumma
    drumma
    Amministratore del forum

    Che uso sconsiderato di antibiotici !!!
    Spero solo che siano stati dopo un’antibiogramma seguente all’isolamento dello stafilococco aureo…
    La VES normalizzata (faccia anche il TAS e la PCR) indica che la situazione si è normalizzata; per la formula ci vorrà più tempo, ma propenderei per un episodio virale che non andava trattato.


Rispondi a: fabbrica ricorrente
Le tue informazioni: