Esame sangue

Visualizzazione 1 filone di risposte
  • Autore
    Articoli
    • #2332 Reply
      Avataraldo51
      Membro

      Le scrivo per mia sorella ha compiuto 60 anni e nel gennaio 2005 e’ stata operata a un cancro al seno pero’ ogni 6 mesi va a fare tutti gli accertamenti, e per fortuna per il momento tutti negativi, ovvio che e’ sempre sotto cura con dei farmaci dal professore Da un po’ di tempo quando deve evaquare le feci ha perdite di sangue vivo alla fine della defecazione, il dottore le ha prescritto l’esame del sangue completo i valori sono tutti a posto tranne:

      Eritrociti: 3.99
      Emoglobina: 11.8
      Ves: 39

      sono i valori evidenziati con delle stelle
      Lei dottore quando ha un attimo di tempo puo’ dirmi di che cosa si tratta avendo valori alterati di questo tipo, ed eventualmente fare altri esami? per indagare a fondo il problema, oppure posso dire a mia sorella di restare tranquilla Grazie in anticipo

    • #8233 Reply
      AvatarLuke57
      Partecipante

      Ciao, non sono un medico, ma la presenza di sangue nelle feci andrebbe sempre indagata (il sangue vivo alla fine della defecazione, spesso è dovuto alle emorroidi). I valori alterati degli eritrociti e dell’emoglobina risentono probabilmente da questa perdita di sangue, mentre la ves leggermente alterata indica un probabile stato infiammatorio, ma l’esame è molto aspecifico che di per sè significa poco. Consulta nuovamente il dottore, alla luce dei risultati delle analisi.

    • #8235 Reply
      AvatarErnesto N
      Membro

      Ciao Chiarasandretto,

      vedo che hai frequentato il Forum in precedenza,

      come ti ha detto Luke é evidente la necessità di essere seguiti da un medico, oltre ai precedenti, come tu stesso saprai, la perdità di sangue dal tratto intestinale é un sintomo che merita comunque attenzione,

      se vuoi facci sapere
      Ciao
      Ernesto

    • #8240 Reply
      Avataraldo51
      Membro

      Grazie per la risposta per mia sorella il dottore le ha consigliato di fare la rettocolonscopia ma pero’ i tempi sono lunghi fino al 24 luglio non puo’ passare purtroppo i tempi di attesa qua in piemonte sono a questo livello e che tutto ti vada bene a volte anche piu’ lunghi a questo punto non sarebbe meglio andare a pagamento in qualche centro medico Vuoi cosa ne pensate non vorrei mai che questo ritardo peggiori la situazione grazie in anticipo sono preoccupato

    • #8241 Reply
      AvatarErnesto N
      Membro

      Ciao Chiarasandretto,

      quella che tu descrivi é una questione pratica della realtà della vita, quì la scienza non c’entra molto.

      Siccome la valutazione di una eventuale urgenza la può fare solo un medico, meglio se specialista, dovresti chiedere un consulto specifico.

      Io credo che se egli visitandola si renderà conto di una urgenza non esiterà a consigliare un ricovero, e i tempi per l’esame si accorcerebbero di molto.

      In ogni caso, segui la situazione e se vedi persistenza o peggioramento nei sintomi informa il tuo medico curante, come sai, anche lui può prendere decisioni analoghe

      Se vuoi facci sapere

      Ciao

      Ernesto

    • #22119 Reply
      AvatarAlessandro
      Amministratore del forum

      Per approfondire il tema SANGUE NELLE FECI consigliamo la lettura di questo articolo:
      https://www.analisidelsangue.net/sangue-nelle-feci/

CERCA NEL FORUM

IMPORTANTE: quando inserisci la tua email per partecipare al forum di Analisidelsangue.net, accetti esplicitamente il trattamento dati secondo i termini della nostra PRIVACY E COOKIE POLICY

Se il nostro servizio ti è stato utile e pensi che possa essere utile anche ad altre persone, per favore sostienici con una piccola donazione di 5 euro. Vogliamo continuare a mantenere il servizio attivo e gratuito. Usa il bottone paypal sotto - GRAZIE.





Gli esami sotto elencati sono i piu’ comuni e non sono ovviamente tutti quelli possibili in quanto il loro numero e’ elevato. Bisogna precisare che i valori “normali” di riferimento riportati in questo sito possono variare a seconda del laboratorio che esegue le analisi, a causa delle diverse metodologie utilizzate.

ANALISI DEL SANGUE :
i valori da tenere sotto controllo

ACE
Acido folico
Acido lattico
Acido urico
Adrenalina
Albumina
Alcol etilico
Aldosterone
Alfa 1 globulina
Alfa 2 globulina
ALT
Amilasi
Alfa 1 o antitripsina
APTT
AST
Azotemia
Bilirubina
Bilirubina diretta
Bilirubina indiretta
Basofili
Calcio
Calcitonina
Ceruplasmina
Colesterolo
CPK
Creatinina
Curva glicemica
Elettroforesi
Ematocrito (HMT)
Emocromo
Emoglobina (Hb)
  Eosinofili
Eritrociti (RBC)
Estrogeni
Fattore II o protrombina
Ferritina
Ferro (Sideremia)
Fibrinogeno
Fosfatasi acida totale
e prostatica

Fosfatasi alcalina
Fosfolipidi
Gammaglobuline
o immunoglobuline (Ig)

Gamma GT
Glicemia
Globuli bianchi
Globuline
Globuli rossi
GOT
GPT
HMT
Immunoglobuline
Insulina
Leucociti (WBC)
Linfociti
Lipasi
Lisozima
Magnesio
MCV
MCH
MCHC
Mioglobina
  Monociti
Neutrofili (granulociti neutrofili)
Piastrine
Potassio
Prolattina
PSA
PT o tempo di
protrombina e PTT o APTT

Rame
Sodio
Tempo di Protrombina
Proteina C-reattiva PCR
Testosterone
Transaminasi GOT e GPT
Transaminasi GOT o AST
Transaminasi GPT o ALT
Trigliceridi
TSH
VES
Vitamina A
Vitamina B
Vitamina B1
Vitamina B2
Vitamina B6
Vitamina B12
Vitamina C
Vitamina D
Vitamina E
Vitamina H
Vitamina K
Vitamina PP
Zinco
Visualizzazione 1 filone di risposte
Rispondi a: Esame sangue
Le tue informazioni: