Esame INR

Tag: 

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da drumma drumma 1 anno, 1 mese fa.



  • Autore
    Articoli
  • #43371 Risposta

    Giovanna

    Buonasera, eseguo periodicamente l’esame Inr poiché in terapia anticoagulante con COUMADIN da circa un anno. Assumo regolarmente il COUMADIN ogni mattino attorno alle ore 7.00. In occasione dell’esame eseguo il prelievo attorno alle ore 11.00, questo può in qualche modo aver influito sul risultato dell’esame? Preciso che il mio medico non mi ha dato prescrizioni particolari in merito. Grazie

  • #43374 Risposta
    drumma
    drumma
    Amministratore del forum

    Se si riferisce al tempo trascorso tra l’assunzione del farmaco ed il prelievo non c’è grande influenza. L’INR serve per regolare la terapia nel tempo e nel suo caso deve mantenersi tra 2,0 e 3,0, se scende sotto i due aumenta il rischio di formazione di trombi, se aumenta oltre i 3,0 aumenta il rischio di episodi emorragici.

CERCA NEL FORUM

IMPORTANTE: quando inserisci la tua email per partecipare al forum di Analisidelsangue.net, accetti esplicitamente il trattamento dati secondo i termini della nostra PRIVACY E COOKIE POLICY

Rispondi a: Esame INR
Le tue informazioni: