emazie 4-5 ; emoglobulina ;neutrofili 68% 50/65 v.r.50-65;linfociti 22 v.r 35-45

Home Forum Invia la tua domanda sulle analisi cliniche emazie 4-5 ; emoglobulina ;neutrofili 68% 50/65 v.r.50-65;linfociti 22 v.r 35-45

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  drumma 1 anno, 1 mese fa.

IMPORTANTE: per inserire o rispondere a una domanda sul forum di ANALISIDELSANGUE.net (premendo sul tasto “INVIA” ) è necessario inserire la propria mail. Nel momento in cui inserisci la tua email per partecipare al forum di Analisidelsangue.net, ACCETTI ESPLICITAMENTE IL TRATTAMENTO DATI SECONDO I TERMINI DELLA NOSTRA PRIVACY POLICY E COOKIE POLICY

GRAZIE
Analisi del sangue Staff

  • Autore
    Articoli
  • #39621 Risposta

    ANNA

    Gentile dottore sopra ho riportato i valori riscontrati nelle urine. questa presenza con un valore in meno nelle emazie si era riscontrata già nel 2014 con un calo di valori dopo averle ripetute a distanza di breve tempo.
    quando mi stanco e prendo freddo e.è frequente la minxzione con dolori basso schiena. le altre indagini complete effettuate con esame urina sono negative tranne il valore della prolattina che risulta ancora 37,8 su 1,8-20,3pur avendo compiuto i 68 anni di età. Sono stata sterile a causa di un microadenoma prolattinico ipofisario per cui ci convivo ormai da anni e non assumo nessun farmaco per abbassRE QUESTO VALORE. Cmq siccome queste emazie appaiono , credo, periodicamnete , a parte lo stress che ho vissuto e stanchezza fisica per lavori in casa ho pensato anche ad una causa di correlazione con microadenoma visto che la prolattina è cmq elevata.invece Nel mese di dicembre 2016 una frattura alla prima lombare mi ha visto costretta ad assumere antibiotici. Questo mese ho assunto sostegno capsule di calcio e vit.D oltre a usare per alcuni giorni pomata al cortisone per altre motivazioni. Da un mese una piccola ferita alla gamba ha stentato a cicatrizzarsi per cui sembra che le mie difese siano un poco ridotte. Le chiedo scusa se l’ho bersagliata di informative forse inutili. Grazie per il suo sostegno.

  • #39641 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Non è un valore preoccupante e potrebbe essere dovuto o ad un’infezione batterica (provi a fare un’urinocoltura con antibiogramma) o a piccoli calcoli (renella – provi a fare un’ecografia pelvica) o ad un prolasso dell’utero che preme sulla vescica.


Rispondi a: emazie 4-5 ; emoglobulina ;neutrofili 68% 50/65 v.r.50-65;linfociti 22 v.r 35-45
Le tue informazioni: