Domanda risultati donazione del sangue e HIV

Tag: 

Visualizzazione 1 filone di risposte
  • Autore
    Articoli
    • #39116 Reply
      AvatarLuca
      Ospite

      Ad Aprile ho avuto un rapporto protetto con una persona affetta da HIV. Sono quasi sicuro di non aver preso niente ma per sicurezza sono andato a fare una donazione del sangue sia per compiere un buon gesto sia per avere la certezza matematica di essere sano. Ho donato a inizio agosto quindi sono passati 4 mesi dall atto e credo bastino per avere informazioni a sufficienza.
      Mi sono arrivati i risultati a casa oggi e sono suddivisi in 2 categorie:
      Esami ematologici: (Valori in regola anche se non credo ci interessino)
      Esami di laboratorio in cui sono compresi gli Esami immunoematologici. Non so se sono questi che ci interessano in ogni caso trascrivo i risultati:

      Sistema AB0 diretto: A
      Sistema Rh Tipo: NEG
      AB0 indiretto: A
      Rh: NEG
      Fenotipo Kell/Cellano: kk
      Sistema Rh fenotipo: ccdee
      Ricerca Anticorpi Irregolari: NEGATIVO
      RIcerca DU: NEGATIVO

      Grazie a presto 🙂

    • #39119 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Faccia il test per la ricerca degli anticorpi anti HIV per togliere ogni dubbio.Ma credo glieli hanno fatto già alla donazione.

    • #39120 Reply
      AvatarLuca
      Ospite

      Dentro le analisi se fossi risultato positivo non l’avrebbero dovuto scrivere? Non ho nemmeno sintomi.

    • #39123 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Infatti.Gliel’hanno fatto ed è negativo.

    • #39175 Reply
      AvatarMino
      Ospite

      Scusi che differenza ce tra il hiv nat e il test anticorpi igg hiv di 4 generazione metodo elisa? Quale e piu sicuro fare ? Dopo il periodo finestra un test 4 generazione e definitivo e sicuro?

    • #39184 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      L HIV NAT è un test di biologia molecolare che ricerca il virus direttamente e non ha bisogno del periodo finestra come i test di ricerca anticorpale.
      Conviene fare un controllo a sei mesi.

    • #39188 Reply
      AvatarMino
      Ospite

      Scusi ma non ho capito ? Quale dei due conviene fare a sei mesi .

    • #39194 Reply
      AvatarLuca
      Ospite

      Grazie mille 🙂

    • #39199 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Per Mino: dopo un certo periodo si formano gli anticorpi, quindi Le conviene fare il test per la ricerca degli anticorpi.

    • #39200 Reply
      AvatarMino
      Ospite

      Quindi se ho ben capito dott se dopo il periodo finestra non si sono formati gli anticorpi significa che non ci e stato nessun contagio e che il test e definitivo non si deve fare mai piu

    • #39205 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Esatto. Gli anticorpi si formano dopo che il sistema immunitario identifica il virus e i globuli bianchi cominciano la produzione degli anticorpi specifici, tutto questo ha un tempo.

    • #39209 Reply
      AvatarMino
      Ospite

      Io lo ripetuto piu volte dopo il periodo finestra e sempre risultato negativo anche l’ultimo fatto a distanza di 3 anni e mezzo . Di 4 generazione metodo elisa . Risultato negativo quindi presumo che sono fuori pericolo?????

    • #39212 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Esatto.
      Farei un’ultima controllo a sei mesi.

CERCA NEL FORUM

IMPORTANTE: quando inserisci la tua email per partecipare al forum di Analisidelsangue.net, accetti esplicitamente il trattamento dati secondo i termini della nostra PRIVACY E COOKIE POLICY

Se il nostro servizio ti è stato utile e pensi che possa essere utile anche ad altre persone, per favore sostienici con una piccola donazione di 5 euro. Vogliamo continuare a mantenere il servizio attivo e gratuito. Usa il bottone paypal sotto - GRAZIE.





Gli esami sotto elencati sono i piu’ comuni e non sono ovviamente tutti quelli possibili in quanto il loro numero e’ elevato. Bisogna precisare che i valori “normali” di riferimento riportati in questo sito possono variare a seconda del laboratorio che esegue le analisi, a causa delle diverse metodologie utilizzate.

ANALISI DEL SANGUE :
i valori da tenere sotto controllo

ACE
Acido folico
Acido lattico
Acido urico
Adrenalina
Albumina
Alcol etilico
Aldosterone
Alfa 1 globulina
Alfa 2 globulina
ALT
Amilasi
Alfa 1 o antitripsina
APTT
AST
Azotemia
Bilirubina
Bilirubina diretta
Bilirubina indiretta
Basofili
Calcio
Calcitonina
Ceruplasmina
Colesterolo
CPK
Creatinina
Curva glicemica
Elettroforesi
Ematocrito (HMT)
Emocromo
Emoglobina (Hb)
  Eosinofili
Eritrociti (RBC)
Estrogeni
Fattore II o protrombina
Ferritina
Ferro (Sideremia)
Fibrinogeno
Fosfatasi acida totale
e prostatica

Fosfatasi alcalina
Fosfolipidi
Gammaglobuline
o immunoglobuline (Ig)

Gamma GT
Glicemia
Globuli bianchi
Globuline
Globuli rossi
GOT
GPT
HMT
Immunoglobuline
Insulina
Leucociti (WBC)
Linfociti
Lipasi
Lisozima
Magnesio
MCV
MCH
MCHC
Mioglobina
  Monociti
Neutrofili (granulociti neutrofili)
Piastrine
Potassio
Prolattina
PSA
PT o tempo di
protrombina e PTT o APTT

Rame
Sodio
Tempo di Protrombina
Proteina C-reattiva PCR
Testosterone
Transaminasi GOT e GPT
Transaminasi GOT o AST
Transaminasi GPT o ALT
Trigliceridi
TSH
VES
Vitamina A
Vitamina B
Vitamina B1
Vitamina B2
Vitamina B6
Vitamina B12
Vitamina C
Vitamina D
Vitamina E
Vitamina H
Vitamina K
Vitamina PP
Zinco
Visualizzazione 1 filone di risposte
Rispondi a: Domanda risultati donazione del sangue e HIV
Le tue informazioni: