differenze

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da drumma drumma 1 anno, 3 mesi fa.

IMPORTANTE: per inserire o rispondere a una domanda sul forum di ANALISIDELSANGUE.net (premendo sul tasto “INVIA” ) è necessario inserire la propria mail. Nel momento in cui inserisci la tua email per partecipare al forum di Analisidelsangue.net, ACCETTI ESPLICITAMENTE IL TRATTAMENTO DATI SECONDO I TERMINI DELLA NOSTRA PRIVACY POLICY E COOKIE POLICY

GRAZIE
Analisi del sangue Staff

  • Autore
    Articoli
  • #38411 Risposta

    livia

    salve, vorrei sapere cosa cambia tra emocromo citrato e a caldo.

  • #38417 Risposta
    drumma
    drumma
    Amministratore del forum

    Il citrato è un’anticoagulante , a caldo è una metodica: rileggere l’emocromo dopo incubazione a 37 gradi.
    Probabilmente lei soffre di aggregazione piastrinica e il medico vuole capire se dipende da lei o dalla procedura usata per la conta, alcuni anticoagulanti favoriscono l’aggregazione mentre il caldo li fa sciogliere.


Rispondi a: differenze
Le tue informazioni: