Conferma hiv

Visualizzazione 1 filone di risposte
  • Autore
    Articoli
    • #55939 Reply
      AvatarLuke
      Ospite

      Salve gentile dottore,
      Volevo chiedere un suo parere in merito alla mia condizione fisica attuale.
      In data 12.01.2019 ho effettuato un rapporto anale vaginale con una persona dallo stato sierologico sconosciuto.
      Ho contratto un infezione urinaria che continua fino ad oggi.
      Dalla spermiocoltura era emerso che io avevo contratto la Klebsiella Oxytoca, ho ripetuto l’esame dopo antibiotici ed e’ emerso l’enterococcus faecalis. Ho preso altri antibiotici ma senza nessun miglioramento. Dopo circa sette mesi sono finito in ospedale per setticemia da Escherichia coli (mai rilevato nei vari esami fatti precedentemente)
      Mi hanno fatto gli esami del sangue ed ho i seguenti valori alterati:
      Neutrofili granulari: 12.3
      Linfociti: 1.2
      Monociti: 0.93
      Eosinofili: 0,00
      ALAT: 94
      ALP: 128
      GGT: 291
      Non hanno messo i valori di riferimento, solamente freccine insù che indicano valori aldispora della norma.
      Ho effettuato 9 test IV generazione per HIV in sette mesi. L’ultimo l’ho fatto appena sono uscito dall’ospedsle Per sepsi ed era negativo.
      Ad oggi oltre ai valori fuori norma ho i linfonodi ascellari gonfi e una temperatura rettale che va dai 37.2 ai 37.4.
      Sto assumendo antibiotici per 4 settimane per prostatite.
      La mia domanda più importante e’ se posso escludere un’infezione Da HIV, oppure questi valori dell’emocromo bassi sono segnali d‘infezione da hiv? Ho il timore che la formazione degli anticorpi da HIV sono ritardati per via del mio sistema immunitario indebolito.
      Mi scusi per il quesito lungo e complesso.
      La ringrazio anticipatamente per il suo prezioso supporto.

    • #55940 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Date le frequenti infezioni è chiara una debolezza immunologica; escludendo l’HIV (ha fatto 9 volte il test !!!) preoccupa lo stato epatico con le transaminasi e la gammagt alta, ha fatto i markers dell’epatite ed il ciromegalovirus e l’Epstein barr?

    • #55942 Reply
      AvatarLuke
      Ospite

      Salve Dottore,
      Grazie mille perla celere risposta.
      I markets dell’ epatite A, B e C (a sei mesi dal rapporto) sono stati effettuati con esito negativo.
      Il controllo per il Ciromegalivurus ed Epstein Barr non l’ho fatto.
      Me lo faccio subito prescrivere.
      Per il fegato mi hanno proposto di prendere fluimucil, come aiuto.
      Grazie infinite ancora

    • #55945 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Ma fluimucil è un mucolitico e serve per fluidificare il muco nelle infezioni polmonari.

    • #55947 Reply
      AvatarLuke
      Ospite

      Grazie mille dottore per il suo feed back. Mi stanno torturando. Mi hanno detto di prendere fluimucil 600 1 cp al giorno per aiutare il fegato. Non ho iniziato ancora. Dovrei prenderla domani, allora a questo punto non lo prendo. Mi hanno detto di associare alla ciprofloxacina 500 che prendo due volte a giorno per 4 settimane ( per la pristatite), anche cefixime 400 per un totale di 10 giorni. Io sono molto preoccupato per il mio fegato. L infezione alle vie urinarie non sembra migliorare dopo due settimane e mezzo di ciprofloxacina. Forse a questo punto sarebbe meglio fermarmi per una settimana e ripetere la spermiocoltura per vedere se ci sono altri batteri.
      Dottore io avrei una domanda per lei. Come mai ho avuto prima la klebsiella, poi enterococcus faecalis e adesso escherichia coli? Io ho avuto solamente quel rapporto sessuale del 12 gennaio. Se avessi contratto tutto da quel rapporto, sarebbe dovuto uscire nei vari tests che ho fatto giusto? E’ possibile che dopo un notevole uso di antibiotici, questi batteri si siano riprodotti internamente? Ho preso più di 11 tipi di antibiotici in 7 mesi. Per lo più, l’ospedale (sede estera) in cui mi hanno ricoverato per sepsi, hanno associato i linfonodi ascellari, la febbricola e la lingua bianca ( ho la Candida albicans) al virus dell HIV (poiché lasciavo il paese il giorno dopo, mi hanno detto di rifare il test nel mio paese). Ho spiegato che avevo fatto 8 tests fino a quel momento, ma mi hanno detto che ci potrebbe essere un ritardo della formazione degli anticorpi. Per questo motivo le avevo chiesto conferma. Poi il test L ho subito rifatto (test numero 9) quando sono stato dimesso (7 agosto) ed era negativo. Mi trovo in un momento molto difficile carissimo Dottore. Io la ringrazio infinitamente per il suo tempo e prezioso supporto. Non so cosa fare. Sono molto depresso.
      Grazie

    • #55948 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Deve seguire le indicazioni del suo medico.
      Il prendere tanti antibiotici può aver favorito l’instaurasi di vari tipi di batteri resistenti che poi sono venuti fuori.Se continua a prendere antibiotici non uscirà più da questa situazione; consulti un’immunologo e ripristini il suo sistema immunitario a cominciare dall’intestino prendendo probiotici; la flora batterica ormai compromessa è quella che la può aiutare ad uscire da questa situazione.

    • #55951 Reply
      AvatarLuke
      Ospite

      Gentilissimo Dottore,
      La ringrazio ulteriormente per tutto il supporto.
      Seguirò i suoi preziosi consigli. Speriamo bene.
      Distinti saluti

CERCA NEL FORUM

IMPORTANTE: quando inserisci la tua email per partecipare al forum di Analisidelsangue.net, accetti esplicitamente il trattamento dati secondo i termini della nostra PRIVACY E COOKIE POLICY

Se il nostro servizio ti è stato utile e pensi che possa essere utile anche ad altre persone, per favore sostienici con una piccola donazione di 5 euro. Vogliamo continuare a mantenere il servizio attivo e gratuito. Usa il bottone paypal sotto - GRAZIE.





Gli esami sotto elencati sono i piu’ comuni e non sono ovviamente tutti quelli possibili in quanto il loro numero e’ elevato. Bisogna precisare che i valori “normali” di riferimento riportati in questo sito possono variare a seconda del laboratorio che esegue le analisi, a causa delle diverse metodologie utilizzate.

ANALISI DEL SANGUE :
i valori da tenere sotto controllo

ACE
Acido folico
Acido lattico
Acido urico
Adrenalina
Albumina
Alcol etilico
Aldosterone
Alfa 1 globulina
Alfa 2 globulina
ALT
Amilasi
Alfa 1 o antitripsina
APTT
AST
Azotemia
Bilirubina
Bilirubina diretta
Bilirubina indiretta
Basofili
Calcio
Calcitonina
Ceruplasmina
Colesterolo
CPK
Creatinina
Curva glicemica
Elettroforesi
Ematocrito (HMT)
Emocromo
Emoglobina (Hb)
  Eosinofili
Eritrociti (RBC)
Estrogeni
Fattore II o protrombina
Ferritina
Ferro (Sideremia)
Fibrinogeno
Fosfatasi acida totale
e prostatica

Fosfatasi alcalina
Fosfolipidi
Gammaglobuline
o immunoglobuline (Ig)

Gamma GT
Glicemia
Globuli bianchi
Globuline
Globuli rossi
GOT
GPT
HMT
Immunoglobuline
Insulina
Leucociti (WBC)
Linfociti
Lipasi
Lisozima
Magnesio
MCV
MCH
MCHC
Mioglobina
  Monociti
Neutrofili (granulociti neutrofili)
Piastrine
Potassio
Prolattina
PSA
PT o tempo di
protrombina e PTT o APTT

Rame
Sodio
Tempo di Protrombina
Proteina C-reattiva PCR
Testosterone
Transaminasi GOT e GPT
Transaminasi GOT o AST
Transaminasi GPT o ALT
Trigliceridi
TSH
VES
Vitamina A
Vitamina B
Vitamina B1
Vitamina B2
Vitamina B6
Vitamina B12
Vitamina C
Vitamina D
Vitamina E
Vitamina H
Vitamina K
Vitamina PP
Zinco
Visualizzazione 1 filone di risposte
Rispondi a: Conferma hiv
Le tue informazioni: