Colesterolo alto ma trigliceridi nella norma?

Visualizzazione 1 filone di risposte
  • Autore
    Articoli
    • #2719 Reply
      AvatarsingAsong
      Membro

      Salve a tutti,
      sono nuovo del forum: l’ho scovato cercando informaizoni per meglio interpretare la mie recenti analisi del sangue.

      Brevemente:
      In seguito a situazione di forte stress emotivo sono finito al Pronto Soccorso per sintomi di gastralgia: la pressione era 150/100 ma non ho mai sofferto di ipertensione (una settimana prima era 130/80) nonostante sia decisamente sovrappeso (105Kg su 180cm).
      Visto che dopo una settimana la pressione non era ancora scesa, il medico di base – tanto per non sbagliare – mi ha prescritto un quintale di esami del sangue.

      Nelle numerose pagine del referto, i valori fuori norma sono solo:
      Colesterolo: 334
      Colesterolo LDL: 253
      Omocisteina: 16.4
      PDW: 47.3

      I valori borderline invece sono:
      Ematocrito: 50.3

      A fronte di ciò gli indici funzionali della tiroide sono nella norma, così come i Trigliceridi: 150

      Qualche idea?
      Per quanto ne so io, cioè molto poco, quando il colesterolo è alto lo sono anche i trigliceridi…

      Cosa ne pensate della correlazione tra colesterolo e stress?
      C’è della bibliografia al riguardo:
      Timio M: Stress e cardiopatie
      Rosenman R H: Psychological Influence on the Variability of Plasma Cholesterol

      Grazie a tutti!!!

      Marco

    • #8829 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Non è vero che colesterolo e trigliceridi vanno di pari passo.
      Poi manca il valore del colesterolo hdl e ti spiego una cosa: La tua sembra una colesterolemia famigliare cioè ne soffre anche un tuo genitore, allora ti avverto che il valore dell’LDL potrebbe essere non veritiero perchè calcolato da questa formula
      Colesterolo totale – Colesterolo hdl – 1/5 dei trigliceridi. Nel tuo caso andrebbe analizzato veramente altrimenti non conoscerai mai la verità e non tutti i laboratori lo fanno, quindi chiedi al laboratorio se il valore è misurato o calcolato.
      Per quanto riguarda la correlazione tra colesterolo e stress . certo può esistere, lo stress è una con causa in molte patologie, anche se viene tirato in ballo ogniqualvolta il medico “non sà che pesci pigliare “solo che il percorso è un pò lungo si dovrebbe intaccare il valore del cortisolo (ormone dello stress) e susseguentemente il metabolismo del colesterolo.
      Ricorda che il colesterolo lo produciamo noi nel nostro fegato e solo il 20% dipende dall’alimentazione (ecco una differenza con i trigliceridi) e diminuendo l’apporto alimentare induciamo una risposta di compensazione da parte del fegato che ne produce di più.
      Credo che il tuo caso debba essere affrontato con il tuo medico per indirizzarti all’uso CONTROLLATO delle statine.

    • #8839 Reply
      AvatarsingAsong
      Membro

      Innanzitutto desidero scusarmi per non aver ringraziato della risposta con maggior tempestività 😉

      Originariamente inviato da drumma

      Non è vero che colesterolo e trigliceridi vanno di pari passo.
      Poi manca il valore del colesterolo hdl e ti spiego una cosa: La tua sembra una colesterolemia famigliare cioè ne soffre anche un tuo genitore, allora ti avverto che il valore dell’LDL potrebbe essere non veritiero perchè calcolato da questa formula
      Colesterolo totale – Colesterolo hdl – 1/5 dei trigliceridi. Nel tuo caso andrebbe analizzato veramente altrimenti non conoscerai mai la verità e non tutti i laboratori lo fanno, quindi chiedi al laboratorio se il valore è misurato o calcolato.

      Il valore del colesterolo hdl è 51 quindi, salvo coincidenze, sembrerebbe essere stato ricavato con la formula che hai scritto.
      In famiglia i miei genitori sono figli unici così come lo erano i nonni e nessuno ha mai sofferto di problemi di colesterolo.

      Originariamente inviato da drumma

      Per quanto riguarda la correlazione tra colesterolo e stress . certo può esistere, lo stress è una con causa in molte patologie, anche se viene tirato in ballo ogniqualvolta il medico “non sà che pesci pigliare” solo che il percorso è un pò lungo si dovrebbe intaccare il valore del cortisolo (ormone dello stress) e susseguentemente il metabolismo del colesterolo.

      Incolpare lo stress non è stata un’idea del mio medico bensì mia perché sono conscio di aver raggiunto vette di stress psico-fisico (ahimé non si tratta di sport…) mai provato in precedenza.

      Originariamente inviato da drumma

      Ricorda che il colesterolo lo produciamo noi nel nostro fegato e solo il 20% dipende dall’alimentazione (ecco una differenza con i trigliceridi) e diminuendo l’apporto alimentare induciamo una risposta di compensazione da parte del fegato che ne produce di più.
      Credo che il tuo caso debba essere affrontato con il tuo medico per indirizzarti all’uso CONTROLLATO delle statine.

      Effettivamente il mio medico ha suggerito le statine sin dall’inizio ma, prima di legarmi ad un farmaco vita natural durante, vorrei provare a correggere abitudini alimentari e stile di vita.

      Grazie a tutti per l’attenzione, attendo consigli, suggerimenti & idee !

      Buon weekend,
      Marco

    • #8842 Reply
      AvatarGiova2010
      Membro

      Per calcolare il rischio di eventuali malattie cardiovascolari,molti medici dividono il colesterolo totale per quello HDL.
      Nel tuo caso Colesterolo Totale/HDL da un risultato abbondantemente sopra il 6.
      Un individuo di sesso maschile non dovrebbe superare la soglia del 5.
      Fai tu.
      Auguroni.

    • #18816 Reply
      AvatarAlessandro
      Amministratore del forum

      Per approfondire il tema COLESTEROLO consigliamo la lettura di questo articolo:
      http://domande.analisidelsangue.netolesterolo-hdl-ldl-alto-basso-valori/

    • #20360 Reply
      AvatarAlessandro
      Amministratore del forum

      Per approfondire il tema TRIGLICERIDI consigliamo la lettura di questo articolo:
      https://www.analisidelsangue.net/trigliceridi-alti/

    • #41544 Reply
      AvatarElio
      Ospite

      Salve scusate sono nuovo del forum, vorrei avere informazioni riguardo lo stato di salute di mia moglie, ha 55 anni,ha fatto delle analisi del sangue.premetto che è un po’ ansiosa infatti prende delle gocce di laroxil la sera prima di dormire,e’ipertesa infatti prende delle compresse.ora si preoccupa perché ha il colesterolo alto e il medico di base gli ha prescritto un integratore a compresse del frilipid plus. Eccovi i valori colesterolo totale 242,3 HDL 63,3 LDL 160,3 Trigliceridi 93,6, in attesa di un vostro riscontro, saluti

    • #43305 Reply
      AvatarNicoletta
      Ospite

      Buongiorno, sono una donna, ho 52 anni, ho i trigliceridi 78 e il colesterolo a 252. Prendo liposcudil plus da quasi un anno. Prima prendevo le statine ma non le sopportavo.
      Cosa posso fare per abbassare il colesterolo.
      Grazie

    • #43307 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Dipende da come sono il colesterolo hdl e l’ldl potrebbe non aver bisogno di abbassarlo a meno che non sia un soggetto a rischio cardio vascolare.
      Il colesterolo è un molecola importantissima prodotta in massima parte da noi stessi e solo per una piccola parte dipendente dall’alimentazione
      Continui una dieta con i giusti grassi, faccia del moto se possibile e continui con un’integratore magari cambiandolo.

    • #50719 Reply
      Avatarlina
      Ospite

      salve ho 58 anni ho ritirato ora l esito delle analisi. oh il colesterolo totale 334 colesterolo LDL 222 colesterolo HDL 103 trigliceridi 43
      sono normo peso anzi ho perso tre chili negli ultimi due mesi da 45 a 42 kg
      mi devo preocupare ? vorrei un vostro parere .
      grazie Lina

    • #50723 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Il valore alto del colesterolo ed in particolare dell’LDL è perchè il suo fegato ne produce molto, probabilmente una condizione famigliare che va trattata con farmaci che ne inibiscano la produzione.

    • #50744 Reply
      Avatarlina
      Ospite

      buonasera la ringrazio per la risposta
      vorrei chiedere il perche se esiste un motivo per cui il fegato si mette a produrre colesterolo in abbondanza
      grazie ancora
      Lina

    • #50746 Reply
      Dr DrummaDr Drumma
      Amministratore del forum

      Una dieta scarsa in grassi può mettere il fegato in condizione di produrne di più o un eccessivo apporto dall’esterno o con la menopausa la ridotta produzione degli ormoni sessuali la cui molecola base è il colesterolo.

CERCA NEL FORUM

IMPORTANTE: quando inserisci la tua email per partecipare al forum di Analisidelsangue.net, accetti esplicitamente il trattamento dati secondo i termini della nostra PRIVACY E COOKIE POLICY

Se il nostro servizio ti è stato utile e pensi che possa essere utile anche ad altre persone, per favore sostienici con una piccola donazione di 5 euro. Vogliamo continuare a mantenere il servizio attivo e gratuito. Usa il bottone paypal sotto - GRAZIE.





Gli esami sotto elencati sono i piu’ comuni e non sono ovviamente tutti quelli possibili in quanto il loro numero e’ elevato. Bisogna precisare che i valori “normali” di riferimento riportati in questo sito possono variare a seconda del laboratorio che esegue le analisi, a causa delle diverse metodologie utilizzate.

ANALISI DEL SANGUE :
i valori da tenere sotto controllo

ACE
Acido folico
Acido lattico
Acido urico
Adrenalina
Albumina
Alcol etilico
Aldosterone
Alfa 1 globulina
Alfa 2 globulina
ALT
Amilasi
Alfa 1 o antitripsina
APTT
AST
Azotemia
Bilirubina
Bilirubina diretta
Bilirubina indiretta
Basofili
Calcio
Calcitonina
Ceruplasmina
Colesterolo
CPK
Creatinina
Curva glicemica
Elettroforesi
Ematocrito (HMT)
Emocromo
Emoglobina (Hb)
  Eosinofili
Eritrociti (RBC)
Estrogeni
Fattore II o protrombina
Ferritina
Ferro (Sideremia)
Fibrinogeno
Fosfatasi acida totale
e prostatica

Fosfatasi alcalina
Fosfolipidi
Gammaglobuline
o immunoglobuline (Ig)

Gamma GT
Glicemia
Globuli bianchi
Globuline
Globuli rossi
GOT
GPT
HMT
Immunoglobuline
Insulina
Leucociti (WBC)
Linfociti
Lipasi
Lisozima
Magnesio
MCV
MCH
MCHC
Mioglobina
  Monociti
Neutrofili (granulociti neutrofili)
Piastrine
Potassio
Prolattina
PSA
PT o tempo di
protrombina e PTT o APTT

Rame
Sodio
Tempo di Protrombina
Proteina C-reattiva PCR
Testosterone
Transaminasi GOT e GPT
Transaminasi GOT o AST
Transaminasi GPT o ALT
Trigliceridi
TSH
VES
Vitamina A
Vitamina B
Vitamina B1
Vitamina B2
Vitamina B6
Vitamina B12
Vitamina C
Vitamina D
Vitamina E
Vitamina H
Vitamina K
Vitamina PP
Zinco
Visualizzazione 1 filone di risposte
Rispondi a: Colesterolo alto ma trigliceridi nella norma?
Le tue informazioni: