Ca19.9 lievemente alterato dopo chemio adiuvante per tumore colon

Home Forum Invia la tua domanda sulle analisi cliniche Ca19.9 lievemente alterato dopo chemio adiuvante per tumore colon

Questo argomento contiene 9 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  drumma 6 giorni, 17 ore fa.

IMPORTANTE: per inserire o rispondere a una domanda sul forum di ANALISIDELSANGUE.net (premendo sul tasto “INVIA” ) è necessario inserire la propria mail. Nel momento in cui inserisci la tua email per partecipare al forum di Analisidelsangue.net, ACCETTI ESPLICITAMENTE IL TRATTAMENTO DATI SECONDO I TERMINI DELLA NOSTRA PRIVACY POLICY E COOKIE POLICY

GRAZIE
Analisi del sangue Staff

  • Autore
    Articoli
  • #49977 Risposta

    Claudia

    Gentile dottore
    mia madre 80enne è stata operata di tumore al colon poco più di un anno fa. Non erano presenti metastasi in altri organi ma il tumore era di grandi dimensioni con 2 linfonodi purtroppo intaccati dalla malattia e quindi gli oncologi hanno consigliato trattamento adiuvante per 6 mesi che è stato puntualmente eseguito.
    Ogni due/tre mesi mia madre esegue gli esami del sangue + Tac, finora tutto negativo ma qualche giorno fa ripetendo i marker è saltato fuori un valore lievemente alterato in quanto il Ca19.9 era a 37, 5 con valori di riferimento 0-35. Cea e Ca 125 negativi. Possono essere ancora gli effetti della chemio (finita qualche mese fa) o dobbiamo ipotizzare già una ripresa di malattia?
    Mia madre presenta anche transaminasi lievemente alterati e formula leucocitaria (globuli rossi e bianchi più bassi del normale) e un colesterolo abbastanza alto.
    Aspetto con ansia una sua risposta.

  • #49978 Risposta

    Claudia

    Correggo, il valore alterato è 35,7 e non 37,5.
    Chiedo scusa per l’errore.

  • #49982 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Ma precedentemente come era il Ca 19-9 ?
    L’aumento è consistente? Perchè il valore è di poco fuori limite ed è accettabile per una persona che ha avuto questo problema, l’importante è confrontarlo con precedenti valori.
    I marcatori tumorali possono alterarsi anche per forti infiammazioni.

  • #49984 Risposta

    Claudia

    Il valore precedente con esami fatti a luglio (chemio finita a marzo) era di 27 sempre con valori di riferimento 0-35.
    Pensa che questo aumento possa essere preoccupante?

  • #49985 Risposta

    Claudia

    Aggiungo anche altre info che non so se possano esserle utili:
    colesterolo 304 (a luglio era 380, ora prende sinvastatina)
    di cui 117 hdl e 175 ldl.
    Bilirubina 1,20 (limite max 1,10)
    transaminasi rispettivamente 37 e 51 (valore max 35)
    Potrebbe essere un affaticamento del fegato?
    La terapia eseguita prevedeva un’infusione di oxaliplatino ogni 21 giorni e 14 giorni consecutivi di capecitabina, so che è molto pesante a livello di tossicità.
    Lei poi era molto provata dall’intervento.
    La ringrazio per l’attenzione, sono una figlia molto preoccupata.

  • #49986 Risposta

    Claudia

    Ah, mamma è alta circa 1,58, pesa 45 kg, dieta povera di grassi, mangia per lo più pesce e verdure, pochissimi carboidrati. Non fuma e non beve da sempre, niente dolciumi.
    Nessuna familiarità per tumore, è stata la prima in famiglia ad ammalarsi. Né genitori, né nonni, né zii, né fratelli, cugini, etc.

  • #49988 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    La terapia tossica sta avendo ripercussioni sul fegato, questo può portare un aumento del Ca 19-9 ma non posso darle la sicurezza che non stia aumentando per altre cause, questa è la più probabile, ma deve essere seguito nel tempo anche con altre indagini.

  • #49989 Risposta

    Claudia

    Sì, ne sono consapevole. Infatti a fine mese ci sarà la Tac di controllo che ci farà vedere più chiaro. Per ora non presenta sintomi particolari ma so anche le eventuali recidive a volte sono asintomatiche.
    La ringrazio per la sua disponibilità, tornerò qui per aggiornarla

  • #50038 Risposta

    Claudia

    Buonasera dottore,
    ho portato gli esiti degli esami dall’oncologa la quale mi ha detto che si tratta di oscillazioni normali e che non siamo di fronte ad un rialzo significativo…
    però temo sempre la Tac.
    Lei ha avuto esperienze di pazienti le cui terapie adiuvanti seguite all’intervento abbiano scongiurato recidive?
    La ringrazio.

  • #50039 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Ma certo, altrimenti perchè fare terapia…



Rispondi a: Ca19.9 lievemente alterato dopo chemio adiuvante per tumore colon
Le tue informazioni: