Rispondi a: valori hiv

#50736 Risposta

Gian

Salve, stamattina ho ritirato le analisi.
Test HIV 1-2 Ab/Ag Combo col metodo chemiluminescenza, 0.21 U.M. S/Co, come riferimento ho 0-1.0 negativo, > 1.0 positivo.
Avendo 0.21 sono negativo. Il punto è che l’ho fatto in seguito ad un comportamento a rischio (contatto mucose, NO rapporto sessuale) , dopo 42 giorni e 74 giorni dopo un rapporto protetto ed altri a più di 90 giorni assolutamente protetti.
Poi ho fatto anche quello per l’epatite C,con la ricerca di anticorpi mediante il metodo di chemiluminescenza, il risultato è 0.05 U.M. S/Co come valori di riferimento ho 0-1.0 negativo, >1.0 positivo.
Ovviamente anche per l’HCV risulto negativo.
Ho effettuato inoltre due esami V.D.R.L. (mediante flocculazione) e T.P.H.A.(mediante emoagglutinazione) per eventuale sifilide, entrambi risultati negativi, senza valori di riferimento.

Mi sono allarmato perché ho una piccola
balanopostite di cui già soffrivo e per controllo e prevenzione (fa sempre bene) ho fatto questi test.
Che mi dice in merito? Perché ho un’interferenza bassa per l’epatite C e per l’HIV un po’ più a alta? Posso stare tranquillo o devo ripetere i test?
Mi scuso ma vado un po’ in paranoia essendo ipocondriaco.
Grazie per un’eventuale risposta.